" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 19 ottobre 2009

Tabù sfatato, ma che rabbia!

Lazio - SAMPDORIA 1-1
Marcatori: 40' Pazzini; 42' Matuzalem
Espulsi: 55' Padalino, 73' Baronio.
Ammonito: Brocchi
Angoli: 2-5
Note: spettatori paganti 5.883, abbonati 27.270

Un'ottima SAMPDORIA sfata il tabù Olimpico ( vi perdeva ininterrottamente da tre stagioni! ) e strappa il pareggio contro la Lazio.
Un buon punto, per il quale alla vigilia avrei firmato col sangue: ma a fine gara non può non esserci amarezza e rabbia per un'altra partita pesantemente condizionata dagli errori arbitrali!
Dopo Mazzoleni stavolta è il turno di Orsato dare dimostrazione di seri problemi visivi, negando nelle battute finali ben due calci di rigore ai blucerchiati.
Sono il primo che tollera le sviste dei direttori di gara, spesso costretti a decidere in un paio di secondi su episodi che neppure la moviola riesce a chiarire del tutto: l'esempio dello scontro tra Muslera e Pazzini ( che costa al nostro bomber la frattura delle ossa nasali ) è emblematico, pur riguardando al rallenty l'azione non si capisce chi tocchi per primo il pallone, e quindi in questo caso l'arbitro si può ai limiti assolvere...è inamissibile però quel che è accaduto un paio di minuti più tardi con Diakite che si disinteressa totalmente della palla travolgendo Ziegler!
Quasi impossibile vedere un fallo da rigore più evidente di quello ma Orsato, pur piazzato benissimo, riesce nell'impresa di non fischiarlo...PAZZESCO!!!
Errori troppo evidenti, che seguono quello della sfida contro il Parma e che hanno portato la nostra dirigenza, solitamente molto diplomatica e sobria in queste circostanze ad alzare la voce, chiedendo che la SAMPDORIA venga rispettata!
Venendo all'aspetto tecnico della partita sono decisamente soddisfatto per la nostra prestazione: ho visto la miglior Samp della stagione per qualità di gioco, carattere e organizzazione tattica, abbiamo sofferto la Lazio solo agli inizi dei due tempi e quasi esclusivamente per gli spunti di Zarate.
Anche dopo l'espulsione di Padalino abbiamo tenuto benissimo il campo, dimostrando una personalità sorprendente, e una volta ristabilita la parità numerica per la cacciata di Baronio ( altra svista di Orsato ) abbiamo provato fino all'ultimo a vincere, rischiando anche di subire la beffa del k.o. sulle conclusioni di Cruz e Mauri che hanno costretto Castellazzi a due salvataggi decisivi.
Peccato non aver gestito meglio il vantaggio, fossimo andati al riposo in vantaggio avremmo con ogni probabilità assistito ad un altro tipo di gara, ma la prova odierna, viste anche le nostre pesanti assenze, rimane di spessore e deve infondere a società, squadra e tifosi grande ottimismo per il futuro.

Pagelle Samp:
- Castellazzi 7: non può nulla sul gol di Matuzalem. Quasi inoperoso fino al termine quando sfodera due provvidenziali interventi che evitano la beffa.
- Stankevicius 6,5: Zarate spesso gravita nella sua zona ma Stanke regge bene.
- Lucchini 6,5: prestazione di sostanza, senza sbavature
- Rossi 6: peccato non sia il massimo della reattività in occasione del gol laziale, una macchia nel contesto di una partita positiva.
- Ziegler 7: sembra un altro giocatore rispetto a quello apatico che abbiamo sempre visto, difende bene e spinge ancora meglio.
- Padalino 5,5: riesce a tenere basso kolarov e sforna il cross per il gol di Pazzini, ma rimedia due sciocchi gialli e lascia i compagni in 10.
- Palombo 6,5: un pò troppo impreciso nella prima frazione, sale in cattedra nella ripresa.
- Poli 6,5: conferma di essere un giovane dal grande futuro, sacrificato nel secondo tempo a causa dell'espulsione di Padalino.
61' Zauri 6: va a fare il terzino destro con la solita concretezza.
- Mannini 6,5: macina chilometri come al solito e questo spesso gli fa perdere lucidità in alcuni frangenti, ma dimostra di essere elemento che abbina qualità e quantità.
- Cassano 6: qualche bel numero, una traversa scheggiata, a volte un pò troppo fuori dal gioco.
- Pazzini 6,5: costante spina nel fianco di ogni difesa, timbra anche stavolta, nel finale ci rimette il naso in uno scontro con Muslera.
88' Pozzi s.v.
All. Del Neri 7: a mio parere la miglior Samp della stagione, ha conferito alla squadra gioco e personalità.

Pagelle Lazio ( 4-3-1-2 ): Muslera 7; Siviglia 6,5 ( 85' Lichtsteiner s.v. ) Diakite 6 Cribari 6 Kolarov 6; Brocchi 6,5 Baronio 5,5 Mauri 5,5; Matuzalem 7 ( 80' Dabo s.v. ); Rocchi 5,5 ( 80' Cruz s.v. ) Zarate 6,5 All. Ballardini 5,5
Arbitro: Orsato di Schio 3

5 commenti:

Antonio ha detto...

Il fallo di Diakitè è davvero scellerato e andrebbe punito per principio..non farlo, rende poi automatico il sospetto di chi si vede negata una palese opportunità da gol.

La Samp comunque è viva..la Lazio, bè, mi sta deludendo parecchio.

P.S.: sul mio blog c'è un sondaggio che può interessarti..dagli un'occhiata ;)

yashal ha detto...

Un rigore negato sì,decisamente negato ma per quanto riguarda il caso Pazzini io non sono d'accordo, il nostro portiere guardava il pallone non certo la faccia di Pazzini..Antonio la Lazio ti delude xkè abbiamo un buon allenatore ma uno scarso organico, senza parlare di Lotirchio...ciao

Andrea ha detto...

Sono abbastanza d'accordo yashal, in effetti come ho anche scritto è un episodio molto difficile da valutare e quindi in questo caso Orsato si può assolvere...Muslera non l'avrà fatto apposta però è fuor di dubbio che ha travolto il Pazzo e quindi sarebbe danno procurato...ciao!

Alessandro ha detto...

Complimenti per il tuo blog mi piace molto. Io sono un webmaster e vorrei proporti l'inserimento di un link ad uno dei miei blog, tramite antipixel o inserendolo nella lista dei blog amici. Fammi sapere se sei interessato e ti do tutti i dettagli.

Ciao,
Alessandro (ale.ferari @ ymail.com)

Andrea ha detto...

Ciao Alessandro nessun problema a inserirti nella lista dei blog amici...