" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 17 ottobre 2009

Contro la Lazio senza Gastaldello

Archiviata la sosta per gli impegni della Nazionale è tempo di rituffarsi nel clima campionato e per la SAMPDORIA c'è subito l'ostica trasferta all'Olimpico contro la Lazio.
Semioli e Tissone non hanno recuperato dai rispettivi infortuni e non saranno della partita, così come lo squalificato Gastaldello: se per la sostituzione di quest'ultimo e dell'ex atalantino non ci sono dubbi ( giocheranno Marco Rossi e Poli ) a contendersi il posto di Semioli sono addirittura in tre!
Favorito d'obbligo è Padalino, ma il biondo esterno è reduce dalle fatiche con la Svizzera: potrebbe quindi esserci spazio nuovamente per Bellucci, ma non è da escludere l'inserimento di Franceschini col conseguente spostamento di Mannini a destra. Per il ruolo di terzino sinistro solito ballottaggio tra Ziegler e Zauri con quest'ultimo che sembra favorito.
In casa biancoceleste Ballardini può sorridere: il tecnico romagnolo recupera tutti gli infortunati e potrà in pratica schierare la formazione tipo con Siviglia al centro della difesa accanto a Diakite, Brocchi a centrocampo e Matuzalem dietro le punte Rocchi-Zarate con Cruz in panchina.
Non ho sensazioni particolarmente positive per questo match: un pò per questioni numerico-cabalistiche ( la Lazio non vince dalla seconda giornata e l'Olimpico per noi è un campo maledetto, non vi facciamo punti dal 2006!) e vuoi per le nostre assenze, in primis quella di Gastaldello,autentico punto di forza della difesa.
Questa sfida non può non rievocare in noi tifosi blucerchiati l'amarissima finale di Coppa Italia persa ai calci di rigore cinque mesi fa: di quella squadra domani in campo saranno in sei, speriamo che quel beffardo ricordo possa servire da stimolo per tornare da Roma finalmente con un risultato positivo, in fin dei conti anche Catania e Bergamo erano dei tabù...FORZA RAGAZZI!!!

3 commenti:

yashal ha detto...

In bocca al lupo...

Andrea ha detto...

In bocca al lupo anche a te yashal, però da domenica prossima:-)...ciao!

Antonio ha detto...

Sempre solida, questa Samp..un punto importante.