" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

giovedì 15 gennaio 2009

C'è BESTIA e bestia...

Roma - SAMPDORIA 2-0
Marcatore: 21' e 53' Baptista
Angoli: 9-2
Ammoniti: Perrotta, Aquilani, Dessena, Gastaldello, Lucchini.
Note: spettatori paganti 3.219, incasso di € 82.441; abbonati 29.085

C'è BESTIA e bestia...
C'è la "Bestia" Julio Baptista, attaccante brasiliano della Roma che suppongo sia soprannominato così per la sua struttura fisica e forse per il suo istintivo modo di giocare, e in questo caso il termine assume connotazione assolutamente positiva.
E c'è poi la bestia, che nello specifico è la sampdoria ( volutamente scritto in minuscolo ): e qui il sostantivo riprende invece il suo originario significato negativo ed esprime tutta la bruttezza della squadra blucerchiata vista ieri sera all' Olimpico.
Tutto facile per la pur rimaneggiata e incerottata Roma sbarazzarsi di una sampdoria imbarazzante per la pochezza tecnica e soprattutto mentale esibita: altro che Pazzini, alla luce dello scempio visto ieri sera bisognerebbe cambiare oltre metà squadra!
Si riparte dal 6' e nelle fasi iniziali la Samp sembra tenere botta ma, come ormai consuetudine in questo campionato alla prima occasione gli avversari fanno centro e per l'ennesima volta su calcio piazzato: la punizione di Baptista, calciata da circa 25 metri, sorvola la barriera e s'insacca, un gesto tecnico davvero esemplare tuttavia la parabola non fortissima e la distanza ragguardevole non rendono l'immobile Castellazzi proprio esente da colpe...
Per gli uomini di Mazzarri è una mazzata tremenda: i blucerchiati vanno in tilt e commettono errori in serie e i giallorossi affondano con facilità sfiorando in più di una circostanza il raddoppio.
Solo sul finale di tempo la Samp dà qualche segnale di vita: prima è Delvecchio a deviare fuori da pochi passi un tiro di Ziegler poi è Sammarco, servito magistralmente da Cassano a sparacchiare malamente sul fondo da ottima posizione.
Ma è un fuoco di paglia perchè nella ripresa la Roma parte subito forte e al 52' raddoppia ancora con la "Bestia" che salta prima Lucchini e poi Stankevicius e con un preciso diagonale fa secco Castellazzi, stavolta incolpevole.
E' il gol che chiude praticamente con 40' minuti d'anticipo il match: la sampdoria non riesce a scuotersi e a nulla servono gli innesti di Palombo, Pieri e Padalino; i giallorossi giocano sul velluto dando quasi l'impressione di non voler infierire contro un avversario allo sbando...povera Samp, che serata...bestiale!

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6: sulla punizione di Baptista a mio parere poteva fare di più, comunque si riscatta successivamente e non è certo lui il responsabile di questa umiliazione.
- Lucchini 5: lento, Baptista lo irride in occasione del raddoppio.
- Gastaldello 5: anche per lui una serataccia.
64' Padalino 5.5: crea la migliore occasione della ripresa ma calcia sciaguratamente in fallo laterale!
- Accardi 5.5: il meno peggio del trio difensivo.
- Stankevicius 5.5: parte bene, poi va in confusione come tutta la squadra.
- Delvecchio 5.5: mi è sembrato il più generoso e il più dinamico, il che è tutto dire...
- Dessena 5: se è questo il centrocampista che da anni è una colonna dell' Under 21 vuol dire che siamo messi proprio male...
- Sammarco 5: è da inizio anno che al suo posto sta giocando il gemello scarso...
60' Palombo 5.5: non può fare granchè.
- Ziegler 5: un'altra prova negativa di questo ragazzo che solo due anni fa sembrava avere davanti un luminoso futuro.
70' Pieri: s.v.
- Cassano 5.5: qualcosina inventa, vedi l'assist a Sammarco, ma è controllatissimo e dunque può far poco.
- Bellucci 5: spiace vederlo dare l'anima ma non riuscire proprio a combinare nulla.
All. Mazzarri 5: squadra spenta, molle,svogliata e imbarazzante.
Continua il suo ostracismo verso Fornaroli.

Pagelle Roma ( 4-3-2-1 ): Artur 6; Cicinho 6.5 ( 85' Cassetti s.v. )
Juan 7 Panucci 6 Riise 6.5; Taddei 6 ( 72' Aquilani 6 ) De Rossi 6 Brighi 6; Pizarro 7 Perrotta 6; Baptista 7.5 ( 89' Menez s.v. )
All. Spalletti 7
Arbitro: Tagliavento di Terni 6

2 commenti:

yashal ha detto...

Peccato! Mi aspettavo di più dalla Sampdoria. La Riomma è forte ma soprattutto è tornata. La Riomma però non è al livello dello scorso campionato quindi mi aspettavo un Cassano super ed una Samp più aggressiva. Peccato!

ciao

Andrea ha detto...

Un vero e proprio scempio cara yashal...