" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

venerdì 19 settembre 2008

Samp a valanga, qualificazione in tasca

SAMPDORIA - Kaunas 5-0
Marcatori: 14' e 22' Bonazzoli; 36' e 56' Cassano; 91' Fornaroli
Espulso: 86' Luksa
Ammoniti: Sammarco, Mendy, Luksa, Dreer.
Note: spettatori 18mila circa

SAMPDORIA: Mirante s.v.; Lucchini 6 Gastaldello 6.5 Bottinelli 6;
Stankevicius 6 Delvecchio 6 Palombo 7.5 ( 79' Dessena s.v. ) Sammarco 6 Pieri 6.5 ( 46' Ziegler 6.5 ); Cassano 7 ( 59' Fornaroli 7 ) Bonazzoli 7 All. Mazzarri 7

Neppure il più ottimista dei tifosi blucerchiati avrebbe potuto immaginare una serata simile: la Samp travolge i malcapitati lituani del Kaunas per 5-0 e in sol colpo centra tre bersagli...
Il primo: archivia il discorso qualificazione.
Il secondo: avendo chiuso la gara già nel primo tempo, nella ripresa i ragazzi di Mazzarri hanno potuto dosare le forze; domenica contro il Chievo si dovrebbe presentare una squadra tonica dal punto di vista atletico.
Il terzo: che poi è una diretta conseguenza del primo...con la qualificazione in tasca la SAMPDORIA potrà, in questo ciclo terribile di partite ogni tre giorni, pensare solo ed esclusivamente al campionato.

La partita: Samp subito all'assalto, occasioni per Cassano, Delvecchio e Palombo che centra la traversa con uno splendido tiro a rientrare dal limite dell'area...il gol è nell'aria e arriva al 14': angolo del capitano ( migliore in campo ) e incornata vincente di Bonazzoli...I blucerchiati insistono e al 22' arriva il raddoppio firmato ancora dall'ariete di Asola, lesto a girare in rete dopo un batti e ribatti in area di rigore...
Il Kaunas è inguardabile: la pochezza tecnica dei lituani è imbarazzante, ci si chiede come questa squadra possa aver eliminato solo poche settimane fa i Glasgow Rangers...ad ogni azione offensiva la Samp dà la sensazione di poter andare facilmente al tiro...al 36' è Cassano a mettere la sua firma sul match battendo Dreer in diagonale dopo un assist al bacio del solito Palombo.

Nella ripresa la SAMPDORIA cala il ritmo, ma ogni volta che Cassano e compagni affondano per il Kaunas è un pericolo...
al 56' è lo stesso Genio di Bari vecchia a siglare su punizione il gol del 4-0 e a uscire dopo qualche minuto tra gli applausi del pubblico, al suo posto Fornaroli...El Tuna ha una voglia matta di mettersi in mostra e si rende protagonista di un paio di pregevoli spunti che lo portano vicino al gol...gli ospiti continuano a subire passivamente, Mirante correrà solo un paio di rischi in tutta la gara...nel finale Kaunas in 10 per l'espulsione di Luksa per doppia ammonizione e, al 91' la ciliegina del gol di Fornaroli che gira in rete di testa un cross del neo entrato Dessena...

Un successo netto e una prestazione convincente quindi per la Samp, anche se non si può non mettere sul piatto della bilancia la totale inconsistenza del Kaunas: non inganni il risultato,la partita poteva tranquillamente terminare con un punteggio ancor più largo! Una vittoria che ridà morale e fiducia ad un ambiente eccessivamente depresso dopo il k.o. contro la Lazio...e ora sotto col Chievo, sfida che si preannuncia ben più tosta rispetto a quella di ieri sera...

2 commenti:

francescomisc ha detto...

ottima samp anche in europa

ciao

www.interclubacquaviva.blogspot.com

yashal ha detto...

Io tifavo per voi..