" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 30 agosto 2008

Stasera Samp - Inter: in avanti tocca a Delvecchio?

Finalmente riparte il campionato, e per la SAMPDORIA è subito un battesimo di fuoco! Stasera a Marassi arriva l' Inter campione d'Italia e l'attesa per questa sfida è ovviamente tantissima, come testimonia il fatto che presumibilmente il Ferraris sarà gremito in ogni ordine di posto.

Un solo dubbio per Mazzarri per ciò che concerne la formazione da opporre ai nerazzurri, ossia il partner da affiancare a Cassano: il favorito è Delvecchio, visto che sia Bonazzoli che Fornaroli non appaiono in condizione e Bellucci è ancora fermo ai box. Per il resto vedremo la stessa formazione titolare della passata stagione, con l'unica eccezione rappresentata da Stankevicius.

E veniamo all' Inter: il "mediatico" Mourinho ieri in conferenza stampa ha praticamente svelato la formazione, lasciando solo il dubbio sui due giocatori che affiancheranno Ibrahimovic in avanti.
Scelte pressochè obbligate per The Special One, visto le numerose assenze nelle file dei nerazzurri specie in difesa, che costringeranno il tecnico portoghese ad arretrare Cambiasso e ad affrettare il recupero di Materazzi; il centrocampo a tre sarà formato da Zanetti, Stankovic e Muntari mentre in attacco i partner di Ibrahimovic dovrebbero essere Figo ( favorito su Balotelli ) e Mancini.

Stasera credo si potrà assistere ad una bella partita, combattuta ed equlibrata, nonostante l'ovvia differenza di valori in campo...perchè la SAMPDORIA riparte da un impianto di gioco solido e collaudato, lo stesso che le ha permesso nello scorso girone di ritorno di giocarsela alla pari con tutte le grandi e di conquistare ben 35 punti, e inoltre scendere a Marassi non è mai facile, per chiunque!
Se c'è poi un momento della stagione nel quale è preferibile affrontare le squadre tecnicamente più forti è proprio quello iniziale, quando ovviamente la condizione fisica non può essere al top e il gap si può quindi ridurre, ed è quindi anche questo aspetto che mi rende moderatamente fiducioso per stasera...
L'unico neo riguarda il nostro reparto offensivo: contro un' Inter così rabberciata in difesa è davvero un peccato non poter schierare a fianco di Cassano un attaccante degno di questo nome...ma di questa nostra lacuna eventualmente riparlerò in seguito...nel frattempo
BUON CAMPIONATO SAMPDORIA !

1 commento:

francescomisc ha detto...

...che ha segnato il pareggio!!!
bella samp, complimenti

www.interclubacquaviva.blogspot.com