" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 8 marzo 2008

Domani a Parma con Delvecchio attaccante

Difficile trasferta per la SAMPDORIA che domani pomeriggio sarà di scena al Tardini di Parma contro i padroni di casa alla disperata ricerca di punti salvezza.

Soliti problemi di formazione per mister Mazzarri, specie nel reparto avanzato, che potrà contare solo sulla presenza di Bonazzoli, pienamente recuperato ( almeno lui ) dopo la botta la ginocchio rimediata in allenamento giovedì.
Il partner di Emiliano sarà Gennaro Delvecchio, con Kalu inizialmente in panchina. Nella lista dei convocati figurano anche gli attaccanti della Primavera Marilungo e Ferrari.
In difesa invece c'è da segnalare il recupero di Accardi, mentre a centrocampo, al posto dell'infortunato Pieri, giocherà Ziegler.

Nel Parma di Mimmo Di Carlo sicuri assenti gli infortunati Mariga e Morfeo, per il resto gli unici dubbi per l'ex tecnico del Mantova sembrano essere legati alla scelta del modulo: o 4-4-2 con Budan accanto a Lucarelli, o 4-4-1-1 col bomber ex Livorno supportato da Gasbarroni e l'inserimento di Dessena a centrocampo.

Partita che si preannuncia difficilissima per la SAMPDORIA, sia per la situazione di assoluta emergenza venutasi a creare nel reparto avanzato, sia per la gran fame di punti che presumibilmente animerà il Parma, reduce dal pesante 4-0 dell' Olimpico contro la Roma.
I ducali, spesso disastrosi in trasferta, sanno trasformarsi tra le mura amiche e nelle ultime due esibizioni casalinghe hanno prima bloccato il Milan e poi battuto l' Udinese. Da tener d'occhio ovviamente Cristiano Lucarelli, che seppur ancora non al pieno della forma dopo il suo ritorno in Italia, è sempre un attaccante in grado di fare la differenza, ed anche l'ex Andrea Gasbarroni, giocatore dal talento indiscutibile ma dal rendimento troppo incostante.
Altro ex che ricordo con piacere è Giulio Falcone, con la nostra maglia per quattro anni, difensore protagonista di eccellenti stagioni prima di essere vittima di una grave infortunio che lo ha poi purtroppo penalizzato in seguito.

Ci vorrà una Samp grintosa e concentrata per sperare di tornare dalla trasferta in terra emiliana con un risultato positivo, la mia speranza è che l'emergenza spinga i ragazzi a dare tutto e di più...vista la situazione mi sarebbe piaciuto che fosse stato lanciato fin dal primo minuto qualche nostro attaccante della Primavera, ma così non sarà...comunque sempre e solo FORZA SAMPDORIA!!!

2 commenti:

yashal ha detto...

bella vittoria in quel di parma...ciao

Andrea ha detto...

Vittoria insperata, finalmente un pizzico di fortuna anche per noi...Ciao!