" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 10 marzo 2008

Una cinica Samp espugna Parma!

Non ci speravo proprio...
Prima di una partita ogni tifoso ha le sue personali sensazioni e le mie erano tutte di segno negativo: noi a pezzi e dal rendimento esterno disastroso, Parma al contrario temibile tra le mura amiche e affamato di punti...
Insomma, in cuor mio credevo che la trasferta in terra emiliana non avrebbe portato nulla, e invece eccomi qui a commentare una vittoria insperata e importantissima!
Perchè la Samp di ieri ha dimostrato di non essere Cassano dipendente, bensì un gruppo che all'occorrenza sa tirar fuori la grinta e il cuore: senza mezza squadra, con un solo attaccante di ruolo e con tanti giocatori in non perfette condizioni fisiche, Palombo & C. hanno sofferto e lottato su ogni pallone, dimostrandosi una volta tanto anche concreti e cinici, doti che di certo non fanno parte del DNA blucerchiato...

La prima emozione del Tardini coincide col vantaggio doriano:tiro dal limite di Franceschini rimpallato, la sfera s'impenna e finisce al liberissimo Maggio che ha tutto il tempo di prendere la mira e far secco Bucci con un preciso colpo di testa. Il Parma reagisce,ma le azioni offensive degli emiliani sono spesso confuse e la Samp, che comunque ha il torto di arretrare troppo il baricentro, controlla senza troppe difficoltà. E' l'ex Falcone il più pericoloso dei suoi, una sua bella girata di testa al 36' sfiora il palo, poi è l'altro ex Gasbarroni a costringere Castellazzi alla non facile parata al 39'.
La SAMPDORIA prova ad agire di rimessa, Delvecchio è bravo a costruire un paio di occasioni pericolose che non vengono però sfruttate al meglio.

Nella ripresa c'è subito il calcio di rigore per il Parma: tiro di Lucarelli deviato con la mano da Gastaldello, l'arbitro Celi vede la volontarietà e decreta il penalty che però Gasbarroni calcia sul palo. E' chiaramente un episodio decisivo, perchè dopo soli 7' la Samp raddoppia: punizione dalla destra di Ziegler sul primo palo, Bonazzoli anticipa tutti e di testa scaraventa rabbiosamente in rete.
Emiliano torna così al gol dopo 11 mesi, una liberazione!
Sembra il colpo del definitvo k.o per gli emiliani, la Samp ha però il torto di arretrare ancora una volta e lasciar campo alla confusa ma generosa reazione dei ducali che al 67' accorciano le distanze: lancio di Morrone, spizzata di Lucarelli per il neo entrato Budan che è bravo a bruciare Miglionico ( anch'egli da poco in campo ) ed a battere Castellazzi.
Di Carlo le prova tutte e getta nella mischia anche Reginaldo e Corradi, la SAMPDORIA soffre terribilmente: prima Castellazzi è quasi goffo nel respingere un innocuo traversone dalla destra, poi però è decisivo nel volare a deviare una sassata dal limite dello scatenato Budan.
I blucerchiati provano ad agire di rimessa ma sbagliano sempre l'ultimo passaggio, il Parma è generosissimo e sfiora il pareggio con un colpo di testa di Castellini di poco a lato...ci provano fino all'ultimo dei sei minuti di recupero i padroni di casa, ma la Samp resiste e ottiene una vittoria tanto imprevista quanto preziosa e importante...

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6.5: non sempre sicurissimo, è però bravo sulla conclusione di Budan.
- Lucchini 7: il migliore della difesa, assolutamente insuperabile. Prende una botta nel primo tempo ma stringe i denti fino alla sostituzione.
61' Miglionico 5: si fa bruciare da Budan in occasione del gol parmense, entra nel momento peggiore ma sembra ancora un corpo estraneo a questa Samp.
- Gastaldello 6.5 : sfortunato in occasione del rigore, limita comunque il pericolo Lucarelli.
- Accardi 6.5: qualche bell'anticipo dei suoi, positivo come sempre.
- Maggio 7: un altro gol pesante e il solito su e giù per la fascia.
- Sammarco 5: purtroppo non è ancora riuscito a ritrovare la condizione che aveva prima dell'infortunio, sbaglia tutto.
- Palombo 6: nel finale qualche sbavatura di troppo.
- Franceschini 6: eccellente nel primo tempo, qualche errore di troppo nella ripresa.
79' Volpi : s.v.
- Ziegler 6: come al solito discreto in fase offensiva, meno in quella difensiva dove Coly lo mette spesso in difficoltà.
70' Zenoni: s.v.
- Delvecchio 6.5: in un ruolo non suo riesce comunque a creare un paio di situazioni interessanti, bravo!
- Bonazzoli 6.5: finalmente torna al gol dopo undici mesi, e alla sua maniera, BENTORNATO EMILIANO!
All. Mazzarri 6: nella ripresa avrei inserito prima Volpi per cercare di addormentare il gioco, e poi avrei giocato la carta Kalu per tentare il contropiede...ma vista la situazione, VA BENISSIMO COSI'!

Pagelle Parma ( 4-4-1-1 ): Bucci 6; Coly 6.5 Paci 5.5 Falcone 6 Castellini 5.5; Dessena 5 ( 79' Corradi s.v. ) Morrone 6 Cigarini 5 Pisanu 5 ( 59' Budan 7 ) ;
Gasbarroni 5.5 ( 64' Reginaldo 5 ) ; Lucarelli 5.5 All. Di Carlo 4.5
Arbitro: Celi di Campobasso : 6
Marcatori: 12' Maggio; 57' Bonazzoli; 67' Budan
Ammoniti: Paci, Lucarelli, Falcone, Pisanu, Maggio, Accardi, Delvecchio, Gastaldello.
Note: paganti 4772, incasso 62031euro; abbonati: 11386

2 commenti:

Andrea ha detto...

Che bello sentirti! Era un bel po' che non commentavi più... quando ho letto il tuo commento... sono stato molto felice! Ciao

Andrea ha detto...

Ti ringrazio...ciao omonimo:-)