" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

giovedì 7 gennaio 2010

Meglio, ma non basta...

SAMPDORIA - Palermo 1-1
Marcatori: 40' Cavani; 41' Cassano
Angoli: 8-4
Ammoniti:Rossi, Gastaldello,Kjaer, Nocerino, Cassani.
Note: spettatori paganti 1.134,incasso di € 20.240; abbonati 20.406

Comincia con un pareggio casalingo il 2010 della SAMPDORIA.
Un risultato amaro, che rimanda ancora una volta l'appuntamento con quella vittoria che manca ormai dal 22 novembre e che avremmo nel complesso meritato.
Finalmente si è rivista una buona Samp: nulla di trascendentale sia chiaro, ma almeno contro un poco brillante Palermo gioco, ritmo e aggressività non sono mancati, l'unico neo è stato quello di non concretizzare la buona quantità di occasioni che stavolta siamo riusciti a creare, dimostrando poca lucidità e cattiveria sotto porta, da sottolineare comunque anche l'ottima prestazione del portiere rosanero Sirigu, a mio parere il migliore in campo e autore di almeno 3/4 interventi salva risultato...
Una buona Samp quindi, calata solo negli ultimi venti minuti nei quali sono stati gli ospiti a creare i pericoli maggiori e a sfiorare quel successo che sarebbe stato però davvero sproporzionato per quanto visto nell'arco della gara visto che la buona sorte aveva già premiato i siciliani col gol un pò casuale di Cavani arrivato proprio nel nostro migliore momento.
Mezzo pieno o mezzo vuoto?
Da qualsiasi angolazione lo si guardi è davvero difficile capire come sia il bicchiere: se da una parte si può sorridere per aver rivisto una squadra "viva" dall'altra non ci si può non rammaricare e un pò preoccupare per questa vittoria che non arriva perchè se non si ottengono i 3 punti neppure quando giochi e crei occasioni viene da chiedersi quando ci riuscirai...
Ma non c'è tempo per disquisire: domenica si torna in campo e ci aspetta la proibitiva trasferta di Napoli contro la squadra più in forma del campionato...

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6,5: secondo me esente da colpe sul gol di Cavani, un grande intervento sullo stesso uruguagio.
- Cacciatore 5,5: recuperato in extremis, generoso ma pasticcione, è lui che va a chiudere in ritardo su Cavani
46' Zauri 6: diligente.
- Gastaldello 5,5: anche lui si fa sorprendere dal lancio di Liverani che innesca Cavani.
- Rossi 6: due ottime chiusure difensive nel sofferto finale.
- Ziegler 5,5: prestazione piuttosto incolore.
- Semioli 6: deve ancora trovare il ritmo partita.
87' Accardi s.v.
- Poli 6,5: va a pressare tutto e tutti, peccato la scarsa mira in un paio di circostanze.
- Palombo 6,5: in fase di interdizione ha pochi eguali, stavolta efficace anche in fase di impostazione.
- Tissone 5: schierato a sorpresa, è sembrato fuori ruolo e fuori posizione.
58' Mannini 5: quanti errori! La sosta non sembra avergli giovato, anzi...
- Cassano 6,5: un bel gol e altre giocate di classe, sbaglia una comoda palla gol e cala non poco nella ripresa.
- Pazzini 6: lotta come al solito, di testa son tutte sue ma fatica a liberarsi al tiro.
All. Del Neri 6: Samp più vitale, l'esperimento di Tissone vertice alto di centrocampo non mi ha entusiasmato, fa sempre le stesse sostituzioni e anche lui sembra aver perso la spregiudicatezza di inizio stagione.

Pagelle Palermo ( 4-3-1-2 ): Sirigu 7; Cassani 6 Kjaer 5 Bovo 6,5 Balzaretti 6,5; Migliaccio 6,5 Liverani 6,5 Nocerino 5,5; Simplicio 6; Cavani 7 Miccoli 5 ( 58' Budan 6,5 ) All. D. Rossi 6
Arbitro: Romeo di Verona 5,5

2 commenti:

Bianco Su Nero ha detto...

Secondo me poli è un gioiello alla giovinco, con la differenza che lui da voi riesce a trovare una sua continuità.. è la continuità ad aggiustare tutti i difetti. ho sempre pensato che è il classico giocatore che se si sblocca nel goal poi inizia a farli a raffica..

Andrea ha detto...

Poli è un gioiellino destinato a una grande carriera ma personalmente al momento non mi sembra quel tipo di centrocampista in grado di assicurare un buon bottino di gol alla propria squadra, però può essere che in futuro diventi più incisivo sotto questo aspetto...ciao!