" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

martedì 5 gennaio 2010

Si riparte dal Palermo: Lucchini non recupera

Terminate le feste è tempo di rituffarsi nel clima campionato e per la SAMPDORIA c'è, come esattamente due anni fa, l'esame casalingo contro il Palermo.
Problemi in difesa per Del Neri che dovrà rinunciare allo squalificato Stankevicius ( tra l'altro il lituano sembra a un passo dalla cessione al Siviglia ) e a Lucchini che non ha recuperato dall'infortunio subìto nell'amichevole disputata domenica: giocherà quindi Zauri sull'out destro, mentre Rossi dovrebbe essere preferito ad Accardi per il ruolo di centrale.
Nessun dubbio per quanto riguarda gli altri due reparti: con l'assenza dell'infortunato Padalino si va verso il ritorno da titolare, dopo quasi quattro mesi, di Franco Semioli.
Nel Palermo ci sarà il pesante forfait del centrocampista australiano Mark Bresciano, al suo posto Delio Rossi schiererà Nocerino, per il resto il tecnico romagnolo confermerà modulo e uomini delle ultime tre partite che hanno fruttato ai rosanero 9 punti.
Per la Samp è una sfida senza appello, una sorta di ultima chiamata: per Palombo & C. gli alibi sono finiti!!! Se contro il Palermo arriveranno segnali di risveglio allora forse per noi potrà cominciare un terzo campionato, altrimenti non oso immaginare a cosa potrebbe accadere...
Ci vuole una prestazione convincente ma soprattutto SERVE UNA VITTORIA!!!
FORZA RAGAZZI !!!!

3 commenti:

Bianco Su Nero ha detto...

al fantacalcio ho messo poli titolare.

ma come farete se davvero il chelsea vi prende il pazzo?

yashal ha detto...

Pazzini è importantissimo per la Sampdoria ma nessuno è indispensabile soprattutto quando si gioca con la testa altrove.

Andrea ha detto...

Pazzini fino a giugno dovrebbe rimanere...