" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 31 agosto 2009

Strano MA VERO!

SAMPDORIA - Udinese 3-1
Marcatori: 11'Pazzini; 46' p.t.Mannini; 56' Di Natale; 83' Cassano.
Angoli: 8-5
Ammoniti: Stankevicius, Lukovic, Pepe, Floro Flores, Di Natale.
Note: paganti 2.943, incasso di € 50.555; abbonati 20.052

Un'ottima SAMPDORIA batte con merito l'Udinese e s'insedia, seppur in numerosa compagnia, in vetta alla classifica.
L'avvio dei blucerchiati è veemente e già all'11' arriva il gol del vantaggio grazie al solito Pazzini che sfrutta uno sciagurato retropassaggio di Lukovic e batte Handanovic.
La manovra della Samp è avvolgente: sulle ali Semioli e Mannini ( che avevano iniziato invertendosi le fasce ) sono due stantuffi inesauribili e possono sfruttare al meglio le giocate di un Cassano sempre ispirato.
Verso la metà del primo tempo viene però fuori l'Udinese, anch'essa trascinata dalle giocate del suo miglior giocatore ( Di Natale): la retroguardia doriana va in affanno e allora ci pensa un super Castellazzi a negare il pareggio ai friulani con tre strepitosi interventi.
Ma la SAMPDORIA non sta a guardare e in contropiede punzecchia sempre. In zona recupero arriva il raddoppio:cross di Semioli a centro area per Cassano, colpo di tacco a servire l'accorrente Mannini che da due passi fa secco l'incolpevole Handanovic.
Nella ripresa Marino tenta il tutto per tutto inserendo Sanchez al posto del fischiato ex Sammarco: il cileno si piazza sulla sinistra e con la sua rapidità mette in difficoltà Stankevicius, anche se il gol che riapre la partita nasce da una svirgolata di Gastaldello ( per il resto impeccabile ) sfruttata al meglio da Di Natale.
L'Udinese preme ma paradossalmente non riuscirà più a creare particolari problemi ad una SAMPDORIA che non perde la testa, dimostrando anche la capacità di saper soffrire.
Del Neri ridà linfa alla squadra levando gli esausti esterni Semioli e Mannini, e poi c'è sempre un certo Antonio Cassano che magari ogni tanto sembra assentarsi dal match ma poi vi ci entra in maniera perentoria e decisiva come all'83': Peter Pan parte da sinistra, si accentra, supera due avversari in dribbling e con un destro di rara precisione fulmina Handanovic.
Gara chiusa, ma c'è ancora spazio per un calcio di rigore guadagnato da Pazzini e fallito da Cassano.
So bene che non siamo in vetta da soli, ma giornali e TV sono "costretti" a metterci primi in virtù del criterio della differenza reti e del maggior numero di gol fatti: e così, vedere la SAMPDORIA mettere in fila tutte le altre squadre mi procura una sensazione stranissima, ormai dimenticata, ma ovviamente piacevole.
So anche che non durerà: la SAMPDORIA PRIMA IN CLASSIFICA è un pò come vedere la neve in riva al mare, uno spettacolo tanto suggestivo e raro quanto effimero...però intanto per due settimane so che la neve resisterà e me la potrò godere...

Pagelle SAMPDORIA:
- Castellazzi 7,5: tre prodigiosi interventi nel primo tempo che salvano il risultato: ha ormai raggiunto una continuità di rendimento e una sicurezza nei propri mezzi impensabili fino a pochi mesi fa.
- Stankevicius 5,5: in difficoltà contro avversari brevilinei, commette qualche errore di troppo.
- M. Rossi 6: alterna errori a buoni interventi.
- Gastaldello 6: gioca col naso fratturato ma non si fa condizionare, peccato per la svirgolata che costa il gol di Di Natale, una macchia su una prestazione per il resto ottima.
- Zauri 6: si conferma giocatore concreto,senza fronzoli,pratico.
- Semioli 6,5: sembra che giochi in questa Samp da anni! Perfettamente inserito, veloce e tecnico, cala nella ripresa.
76' Ziegler s.v.
- Palombo 6: non sembra ancora al top della forma.
- Tissone 7,5: un autentico gigante! Fenomenale in interdizione, bravo a impostare e pericoloso incursore, un centrocampista completo.
- Mannini 6,5: forse meno tecnico di Semioli, ma generosissimo, spinge con continuità.
64' Padalino 6: stavolta porta una confusione "positiva".
- Cassano 7,5: non si vede tantissimo, ma alla fine il bilancio è di un gol ( splendido ) un assist e un altro paio di giocate da urlo!
Pelo nell'uovo: si conferma un pessimo rigorista.
87' Bellucci s.v.
- Pazzini 6,5: un gol da rapace dell'area.
All. Del Neri 7: questa Samp ha carattere e gioco.

Pagelle Udinese ( 4-3-3 ): Handanovic 6,5; Isla 6 Coda 5,5 Felipe 5,5 Lukovic 5; Inler 5,5 D' Agostino 5,5 Sammarco 5,5 ( 46' Sanchez 6,5 ); Pepe 5 ( 82' Corradi s.v. ) Floro Flores 5,5 Di Natale 7 All. Marino 5,5
Arbitro: Trefoloni di Siena 5,5

5 commenti:

francescomisc ha detto...

In più occasioni ho manifestato su queste pagine la simpatia che nutro per la tua squadra e non solo per il VOSTRO e MIO numero 99.

Buon campionato
"Quelli che l'Inter"

Andrea ha detto...

Grazie Francesco, credo che Cassano sia ammirato e stimato da tutti gli appassionati di calcio, tutti tranne uno...ciao!

Space Inter ha detto...

Complimenti x l'inizio di stagione !! E complimenti per fenomeno di Cssa, che solo l'asino di Lippi, puo nn convocare.

Se ti va, ci scambiamo i link, ecco il mio :

http://spaceinter.blogspot.com/

Fatti un giro, e se tiva, iscriviti tra quelli che mi seguono !!

Ciao SPace Inter

Imperador ha detto...

Ciao

Hai proporre uno scambio di link.

Sono fan di FC Porto e simpatizzare con la Samp in Italia.

Manda notícias

Abraço


http://legionofdragons.blogspot.com

Andrea ha detto...

Ok per lo scambio di link...ciao!