" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 13 aprile 2009

Vittoria double face...

Lecce - SAMPDORIA 1-3
Marcatori: 11' Pazzini; 30' rig. Cassano; 58' rig. Caserta; 88' rig. Cassano
Espulso: 72' Giacomazzi per doppia amonizione
Ammoniti: Vives, Schiavi, Konan, Gastaldello.
Angoli: 5-3
Note: spettatori paganti 6.529, incasso di € 47.285; abbonati 5.703


Bene così!
La SAMPDORIA espugna il "Via del Mare" e centra la sua terza vittoria esterna della stagione, la seconda consecutiva, inguaiando ulteriormente i salentini di Gigi De Canio.
Un successo che ha visto la solita Samp double face di questo sofferto campionato: ad un ottimo primo tempo, nel quale si è ammirata una squadra sorprendentemente concentrata, tonica, aggressiva e capace di mettere in mostra delle buone trame di gioco, è seguita una soffertissima ripresa nella quale i blucerchiati hanno permesso al disperato Lecce di rientrare in partita e di sfiorare quel pareggio che non sarebbe stato immeritato.
Per una volta gli episodi hanno girato a nostro favore: se i rigori per noi sono stati ineccepibili, è altrettanto corretto dire che anche il Lecce ne avrebbe meritato un altro, quando il punteggio era ancora sul 2-1 e i giallorossi stavano producendo il massimo sforzo, vanificato poi dall'espulsione di Giacomazzi.
Un successo che dà morale e che accorcia nuovamente le distanze da quel settimo posto che vale l' Uefa anche se forse è meglio non fare troppi calcoli e pensare a raccogliere il massimo giornata dopo giornata...

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6.5: inoperoso nel prmo tempo, sale in cattedra nella ripresa salvando il risultato su colpo di testa di Schiavi.
- Lucchini 6.5: riportato a destra, ancora una buonissima prestazione.
75' Ferri 6: dà manforte nel respingere gli ultimi assalti leccesi.
- Gastaldello 5.5: a volte in affanno, conferma il suo non brillante campionato.
- Accardi 6: si fa saltare piuttosto ingenuamente in occasione del rigore e macchia la sua prestazione.
- Padalino 5.5: dimostra la sua idiosincrasia alla fase difensiva, giustamente sostituito.
68' Ziegler 6: pur fuori ruolo non sfigura.
- Sammarco 6: si dà parecchio da fare, volitivo.
- Palombo 6: una regia senza acuti.
- Franceschini 6: qualche imprecisione di troppo.
- Pieri 7: mette lo zampino in tutte e tre le marcature.
- Pazzini 6.5: due tiri, un gol.
- Cassano 6.5: fischiatissimo e picchiatissimo, sbaglia un gol fatto ma poi è glaciale dal dischetto.
89' Marilungo: s.v.
All.Mazzarri 6: bravo a dar stimoli ad una squadra che ha ormai poco o nulla da chiedere.

Pagelle Lecce ( 4-4-2 ): Benussi 6.5: Schiavi 5 Fabiano 5.5 Esposito 5 ( 46' Konan 6 ) Ariatti 4.5 ( 80' Giuliatto s.v. ); Angelo 5 Giacomazzi 5 Vives 5 Caserta 6; Tiribocchi s.v. ( 20' Papadopoulos 6 ) Castillo 5.5 All. De Canio 5.5
Arbitro: Dondarini di Finale Emilia 5.5

2 commenti:

Entius ha detto...

Peccato per l'inizio di stagione a rilento. Una Sampdoria così avrebbe potuto puntare in alto. Quei due là davanti sono micidiali.

www.calciorum.blogspot.com

yashal ha detto...

E' una Samp trasformata quella che si vede in questo periodo. Pazzini e Cassano sono formidabili insieme..ciao