" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

giovedì 3 aprile 2008

Primavera: stasera finale d'andata di Coppa Italia a Marassi

Purtroppo molto raramente riesco a dare spazio alle formazioni giovanili della SAMPDORIA: stasera però è un'occasione importante, storica!
Per la prima volta la società di Corte Lambruschini è infatti approdata alla finale di Coppa Italia con la formazione Primavera allenata da Fulvio Pea. Gara d'andata alle 21 a Marassi, avversario l' Atalanta.

Il raggiungimento di questo prestigioso traguardo testimonia ulteriormente la bontà del lavoro svolto dalla Samp, da qualche stagione sempre più improntato alla ricerca di talenti in erba e alla valorizzazione del proprio settore giovanile, sperando che da esso finalmente possa uscire qualche giocatore da inserire gradualmente in prima squadra.

Dopo la beffarda sconfitta dell'anno scorso in finale contro l' Inter è tempo di riscatto per i baby blucerchiati...FORZA RAGAZZI !!!

2 commenti:

francescomisc ha detto...

Onore alle società come la Samp che investono "soldini" per il settore giovanile. Sono il futuro del nostro calcio.
ciao amico blucerchiato

www.interclubacquaviva.blogspot.com

Andrea ha detto...

Hai pienamente ragione Francesco, società di medio livello come la Samp devono puntare sui giovani, non potendo contare sugli introiti televisivi degli e su presidenti spendaccioni come il tuo .-)...ciao!