" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

venerdì 24 agosto 2012

Si parte! Io la vedo così...

Meno di 24 ore ci separano dall'inizio della serie A...
E al classico giochino estivo delle previsioni sul campionato il sottoscritto non poteva sottrarsi...
Con una doverosa promessa: il calciomercato non è ancora terminato e l'acquisto ( o la cessione ) di qualche pezzo pregiato cambierebbe inevitabilmente gli scenari...
Come esempio prendo il Napoli: chiaro che se per ipotesi i partenopei perdessero Cavani gli azzurri sarebbero inevitabilmente ridimensionati...

ZONA SCUDETTO/CHAMPIONS LEAGUE: Juventus,Napoli, Inter, Milan, Roma
La Juve campione in carica appare decisamente superiore a tutti anche se quest'anno c'è la Champions, bisognerà vedere come i bianconeri riusciranno a gestire questo impegno che l'anno scorso non avevano...
Il maggiore outsider per me è il Napoli: Pandev e il talento Insigne non faranno rimpiangere il sopravvalutatissimo Lavezzi ( buon giocatore, a tratti ottimo, non il fuoriclasse che si dipinge in giro...), senza il peso della Champions e con un anno di esperienza in più a certi livelli il gruppo a disposizione di "lacrima" Mazzarri può davvero giocarsi le sue carte fino in fondo...
Alle loro spalle le rinnovatissime milanesi: allo stato attuale vedo quasi meglio l'Inter ( non ha la Champions...), mentre il Milan sembra un pò in affanno specie se Pato, giocatore in grado di spostare gli equilibri non dovesse riprendersi dai suoi guai fisici...
A chiudere il lotto delle squadre dalle quali dovrebbe uscire la vincitrice dello scudetto ecco la Roma targata Zeman: senza coppe e con quindi la possibilità di concentrarsi solo ed esclusivamente sul campionato i giallorossi potrebbero davvero sparigliare le carte soprattutto se il tecnico boemo dimostrerà di non essere solo uno scriteriato offensivista...

ZONA EUROPA LEAGUE: Fiorentina, Lazio, Udinese.
In questa scarna fascia inserisco quelle squadre che solo in caso di qualche flop clamoroso potrebbero ambire ad un posto in Europa...
M'intriga molto la nuova Fiorentina di Montella, allenatore chiamato a confermare quanto di buono dimostrato a Catania; Udinese e Lazio negli ultimi anni hanno duellato per approdare in Champions ma non sembrano attrezzate per ripetere le passate stagioni...
I friulani continuano a vendere i pezzi pregiati, finora i fatti danno ragione ai Pozzo ma se i nuovi arrivati fallissero potrebbero essere guai e Di Natale non è eterno, mentre per la Lazio la grande incognita è legata a Petkovic...

ZONA TRANQUILLITA': Atalanta, Bologna, Cagliari, Chievo, Genoa, Palermo.
In breve: le squadre per le quali ottenere una tranquilla salvezza non dovrebbe essere troppo problematico...

ZONA RETROCESSIONE: Catania, Parma, Pescara, Siena, Torino.
Sono gli organici che vedo messi peggio...
Il Catania sostanzialmente è quello dell'anno scorso dove però era evidente la mano dell'allenatore, tutto da vedere quale sarà l'impatto dell'esordiente Maran...
Anche il Parma su per giù è lo stesso, peccato con un Giovinco in meno ossia praticamente il 50% della potenzialità che la formazione di Donadoni aveva nella passata stagione...
E se a sostituire la Formica Atomica sono il bollito Amauri e l'oggetto misterioso Pabon prevedo per i ducali un anno decisamente più tribolato...
Pescara e Torino sono le ultime arrivate: gli abruzzesi sembrano condannati ( giocatori sconosciuti e allenatore debuttante...mah...) mentre il glorioso Toro dovrà appellarsi al suo celebre cuore e alla bravura di Ventura per riuscire a salvare la pellaccia...
A chiudere il Siena che parte da un rabbrividente -6: per la città del Palio riuscire a centrare la salvezza equivarrebbe a vincere uno scudetto...

2 commenti:

Entius ha detto...

Hai dimenticato la "tua" Sampdoria...

Andrea ha detto...

E' una dimenticanza "voluta", ne parlerò a mercato finito, ora come ora siamo a cavallo tra la penultima e ultima fascia...