" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

domenica 29 aprile 2012

Aggrappati...

-1 dai play off un mese fa, - 1 dai play off oggi...
Nell'aspra lotta per salire sul treno che porta alla serie A negli ultimi 30 giorni è come se non fosse cambiato nulla: la SAMPDORIA rimane sempre lì, aggrappata con le unghie e con i denti alle squadre che la precedono ma senza riuscire a compiere quello scatto che possa permetterle di superare almeno una tra Padova e Varese ossia quelle che ormai, salvo improbabili reinserimenti delle varie Brescia, Reggina e Juve Stabia, contenderanno ai blucerchiati l'accesso ai play off.
E' una Samp che nelle ultime giornate sembra un pò in affanno: sofferto pareggio sabato scorso a Vicenza, successo altrettanto stentato ieri contro il Bari benchè legittimato da un buon secondo tempo...
Un calo fisico arrivati a questo punto della stagione è assolutamente comprensibile, soprattutto in considerazione del fatto che la marcia impressa da Eder e compagni nel girone di ritorno è ampiamente da prima della classe e il lungo inseguimento sta sicuramente costando un notevole dispendio di energie sia da un punto di vista atletico che mentale...
E dopotutto neppure le dirette concorrenti sembrano scoppiare di salute: Padova e Varese ne stanno combinando non poche ( i veneti ieri hanno dilapidato un doppio vantaggio a Grosseto ) e i lombardi nell'ultimo periodo specie tra le mura amiche sono incappati in clamorosi e imprevisti k.o.
E pensare che in zona play off da ieri potremmo esserci veramente se venerdì la Corte di Giustizia Federale non avesse restituito ai biancoscudati i 3 punti per l'arcinota vicenda del match contro il Torino più volte interrotto per black out: una decisione a mio avviso giusta ma giunta al termine di una ridicola farsa tutta italiana!
Aggrappati: l'importante è rimanere aggrappati, non perdere terreno perchè arrivati a sole 5 giornate dal termine il margine d'errore è praticamente nullo e chissà che lo scatto decisivo non lo si piazzi all'ultima, in quel di Varese...

4 commenti:

Vincenzo ha detto...

Non mollate mi raccomando! I play off sono alla vostra portata!

Entius ha detto...

Finchè rimanete a -1 dalla zona playoff va tutto bene.
E' vero che nulla è cambiato rispetto ad un mese fa, ma rispetto a due-tre mesi fa...

Giovanni Del Bianco ha detto...

Ciao Andrea!
Anche per me è giusto che il Padova si sia ripreso quei tre punti, ma è assurdo che stravolgano la classifica a così poche giornate dalla fine.

Io sono fiducioso: Varese e Padova stanno facendo di tutto per non scappar via. Incrociamo le dita e speriamo che Torino e Pescara vadano su dirette (almeno per me sono le due che non vorrei trovare ai play-off!).

Ciao!

yashal ha detto...

daje tutta, ultimo sforzo