" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 7 gennaio 2012

Anno nuovo, Samp vecchia...

Se non fosse che a questo blog sono ormai affezionato e scriverci qualcosa mi fa comunque piacere mi verrebbe voglia di chiudere tutto...non perchè le cose vanno male, sarebbe troppo facile, ma perchè non so più davvero cosa cazzo dire...
Ormai da mesi e mesi mi tocca riscrivere praticamente sempre le stesse cose, i soliti pensieri, a sfogare la mia rabbia e la mia frustrazione che col passare del tempo stanno lasciando spazio all'apatia e alla rassegnazione...
Trovare una spiegazione logica a quel che sta accadendo al PIANETA SAMP è praticamente impossibile, bisogna elaborare nuove teorie a metà tra il fantascientifico e l'esoterismo ed ecco quindi cosa ha partorito la mia mente malata: QUALCUNO CI STA PAGANDO PER RETROCEDERE IN LEGA PRO!!!
Tutti, dal Presidente all'ultimo dei magazzinieri sono lautamente pagati, da chi non lo so, per farci sprofondare in terza serie!!!
Sono folle?
Sono psicopatico?
Può essere, ma a questo punto, come già detto, bisogna pensarle tutte...
Ancora adesso, a 24 ore di distanza non trovo l'aggettivo più idoneo per definire la prestazione fornita contro il Varese...
Non può bastare una società assente, presuntuosa e incompetente...
Non bastano giocatori indegni di indossare la nostra splendida maglia, privi di un minimo di orgoglio e dignità, incapaci di azzeccare uno stop o un passaggio...
Non basta un allenatore in totale confusione ( la formazione messa in campo ieri da Iachini è stata incomprensibile )...
Non basta tutto questo insieme di cose per spiegare tutto ciò, ci dev'essere dell'altro...
Onore al Varese, ennesima squadra che qui a Marassi ha fatto un figurone: la vittoria, pur raggiunta nel recupero e firmata da Damonte ( ironia della sorte, nato in provincia di Genova e tifoso blucerchiato... ) è stata pienamente meritata...

3 commenti:

Entius ha detto...

Pagarvi per retrocedere? Non esageriamo!!! Il problema è che vi siete infilati in un vicolo cieco e non riuscite ad uscirne. Un pò come avvenne un anno fa.

Vincenzo ha detto...

Credevo sinceramente che sareste stati assoluti protagonisti della serie B. Non sta succedendo, quindi credo che tutti, dalla dirigenza ai giocatori debbano affrontare in tutt'altro modo la categoria.

La Samp non puo non giocare in serie A.

Andrea ha detto...

Entius, la mia era chiaramente una voluta esagerazione:-)...è che ormai non si sa più cosa pensare...ciao!