" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

domenica 3 aprile 2011

A Verona torna Palombo

Riparte da Verona il tormentato campionato della SAMPDORIA... Per la sfida del Bentegodi Cavasin potrà contare sull'importante rientro di capitan Palombo dopo quasi un mese di assenza per la frattura alla costola mentre Pozzi, tornato finalmente disponibile partirà dalla panchina. Ci sarà un nuovo cambio di modulo: si torna alla difesa a tre con Volta, Gastaldello e Lucchini, centrocampo a cinque con Mannini e Ziegler esterni e attacco con Maccarone e Biabiany. Nel Chievo mancheranno solamente Frey e Luciano per cui Pioli riproporrà l'ormai collaudato 4-3-1-2 con Bogliacino dietro le punte Pellissier e Moscardelli preferito a Thereau. Per noi si tratta dell'ennesima gara che può rappresentare la svolta della stagione: ne veniamo da quattro k.o. consecutivi, la situazione in classifica si è fatta drammatica ed è indispensabile far punti...a Verona saranno oltre 4mila i sostenitori blucerchiati che seguiranno la squadra per aiutarla ad ottenere quel risultato positivo che potrebbe finalmente sbloccarla psicologicamente...DAI RAGAZZI !!!!!

1 commento:

yashal ha detto...

Non saprei alla fine il Chievo è una squadra tosta...forse il pareggio può starci...ciao