" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

domenica 2 gennaio 2011

Maccarone l'erede di Cassano?

Apre ufficialmente domani la sessione invernale del calciomercato, una fase che si preannuncia decisamente calda e movimentata con parecchie squadre pronte a effettuare quegli acquisti in grado di raddrizzare o ulteriormente migliorare il rendimento espresso in questa prima parte di stagione.
Sul fronte blucerchiato l'attenzione è tutta rivolta a individuare quel giocatore che dovrà raccogliere la pesante eredità di Antonio Cassano: da quando le strade del fantasista barese e della Samp si sono divise i nomi su chi sarà il nuovo partner di Pazzini si sono sprecati tanto che anche il sottoscritto ha ormai perso il conto, tra i tanti ricordo Morimoto, Mascara, Coutinho, Pandev, Biabiany, Pellissier, Canales, Rodriguez, Macheda, Maccarone, Diamanti, Rosina e sicuramente sto dimenticando qualcuno...
Escludendo però quei giocatori che per vari motivi da noi non potranno mai approdare ( ragioni economiche in primis...) il cerchio si restringe drasticamente e così allo stato attuale delle cose chi sembra davvero poter vestire la maglia blucerchiata è Massimo Maccarone che nel Palermo sta trovando pochissimo spazio.
Nonostante possa considerarsi una prima punta Maccarone è però un attaccante dinamico, che ama svariare sull'intero fronte offensivo, spesso si defila sulla fascia per poi accentrarsi e andare alla conclusione essendo dotato di un ottimo tiro: è un giocatore che mi è sempre piaciuto tantissimo, ha avuto una carriera inferiore alle sue reali potenzialità, probabilmente penalizzata dalla sfortunata esperienza inglese nelle file del Middlesbrough e credo che con Pazzini potrebbe integrarsi benissimo.
Fino a qualche giorno fa il Palermo aveva messo ufficialmente sul mercato il giocatore, ma ora la società rosanero potrebbe toglierlo a causa dell'infortunio occorso a Pinilla: da stabilire poi la formula, Zamparini dopo aver speso in estate 4,5 milioni di euro non lascerebbe partire il giocatore in prestito quindi la trattativa appare tutt'altro che semplice...
L'erede di Cassano sarà probabilmente l'unica significativa novità alla voce acquisti, ben più numerose saranno le partenze che riguarderanno quegli elementi che qui non hanno spazio: ha già salutato la compagnia Sammarco, passato in prestito al Cesena, mentre hanno le valigie in mano Rossini ( probabile il ritorno al Sassuolo per il giovane difensore svizzero ), il terzo portiere Fiorillo ( c'è lo Spezia che lo acquisterebbe in comproprietà ), Padalino e forse Pozzi...

3 commenti:

Entius ha detto...

La Sampdoria avrebbe più bisogno di un giocatore di movimento, un fantasista. Uno tipo Coutinho o Diamanti, per esempio.

Mi pare di aver letto da qualche parte che è ormai fatta per il prestito di Macheda. Se conferma le buone cose fatte vedere in Inghilterra è sicuramente un buon colpo.

yashal ha detto...

mmm erede di Cassano? forse un pò troppo. Cmq Andre non mi piace la nuova grafica era più bello Pazzini e co. ciaoooo!


tra un pò si ricomincia

Andrea ha detto...

Anno nuovo, grafica nuova yashal:-)...era una foto nostalgica e ahimè non in linea coi tempi...