" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 11 dicembre 2010

A Brescia torna Lucchini

Ultima trasferta del 2010 per la SAMPDORIA impegnata domani al Rigamonti contro il Brescia del neo tecnico Mario Beretta.
Smaltito l'infortunio torna disponibile Lucchini che riprenderà il suo posto al centro della difesa mentre sono ancora fermi ai box Zauri ( comunque sulla via del recupero ), Semioli e Padalino: l'undici iniziale vedrà probabilmente Volta nel ruolo di esterno destro di difesa al posto di Cacciatore e Marilungo ancora una volta preferito a Pozzi come partner di Pazzini.
Nel Brescia non ci saranno l'ex Caracciolo, infortunato, e lo squalificato Martinez: il nuovo allenatore Beretta, subentrato in settimana a Iachini, cambia modulo e uomini, varando un 4-3-3 che vedrà il rilancio di giocatori finora poco utilizzati quali Zambelli, Baiocco, Cordova e Possanzini con quest'ultimo ( anch'egli con un passato in blucerchiato al pari del portiere Sereni ) che verrà utilizzato nell'inedito ruolo di punta centrale.
Prevedo una partita difficile, resa ancor più complicata dalla presumibile reazione d'orgoglio che avrà la formazione bresciana: solitamente il cambio di allenatore, almeno all'inizio, dà una scossa all'ambiente e regala nuovi stimoli ai giocatori, per cui domani ci vorrà una Samp di carattere, che ribatta colpo su colpo ad un avversario che giocherà col coltello tra i denti, deciso a ritrovare quella vittoria che manca ormai da quasi tre mesi, da parte nostra sarebbe molto importante strappare un risultato positivo che ci possa permettere di mantenere una certa continuità di risultati ma soprattutto di preparare nel miglior modo possibile la settimana che porterà al derby...FORZA RAGAZZI !!!!

CASO CASSANO: Si è svolta ieri presso il Collegio Arbitrale della Lega Calcio la prima udienza per il caso Cassano: come prevedibile è fallito il tentativo di conciliazione, le parti si ritroveranno lunedì pomeriggio quando presumibilmente verrà emesso il verdetto che però molto difficilmente sancirà la rescissione unilaterale del contratto come richiesto da Garrone...

1 commento:

yashal ha detto...

Immaginavo questo risultato non tanto per colpa della Samp quanto per il Brescia che cambiando allenatore doveva dimostrare il rinnovamento. Quasi tutte le squadre sarebbero cadute oggi contro il Brescia (tranne la Lazio,ovvio.) :) ciao