" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 11 settembre 2010

Vecchia Signora e vecchi amici...

Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale riparte il campionato e per la SAMPDORIA c'è subito l'insidiosa trasferta in casa della Juventus.
Qualche problema di formazione per mister Di Carlo: alle già note assenze di Poli e Tissone si è aggiunta quella di Guberti, vittima di un affaticamento muscolare.
Due le soluzioni per la sostituzione dell'ex romanista: l'inserimento di Koman con la conferma del centrocampo a rombo, o dentro Mannini con la riproposizione del classico 4-4-2. Regolarmente convocato Pazzini, anche se il nostro bomber non è al meglio a causa del mal di schiena che lo ha colpito di ritorno dalla Nazionale.
Nella Juve, oltre a Buffon, mancheranno Martinez e Amauri: in avanti quindi spazio alla coppia Del Piero - Quagliarella col recuperato Iaquinta in panchina, centrocampo a quattro con Krasic, Felipe Melo, Aquilani e Pepe mentre in difesa i dubbi riguardano chi giocherà sugli esterni ma sia Motta che De Ceglie appaiono favoriti su Grygera e sul neo acquisto Traorè.
Non ho sensazioni particolarmente positive per questa gara: i bianconeri infatti, reduci dalla brutta sconfitta di Bari sono già praticamente obbligati a vincere e difficilmente queste squadre sbagliano due partite di fila, in più noi abbiamo l'incognita delle condizioni di Pazzini e la pesante assenza di Guberti, uno dei più in forma...sono curioso di vedere come si comporterà Cassano dopo la settimana che l'ha visto assoluto protagonista in maglia azzurra: per il nostro numero 99 sarà l'occasione per dimostrare di aver trovato quella continuità di rendimento necessaria per essere consacrato in maniera definitiva.
Juve - Samp sarà anche all'insegna dell'amarcord: sulla sponda bianconera infatti oggi ci sono Del Neri, Storari e soprattutto il nostro ex d.g. Beppe Marotta, personaggi che hanno contribuito in maniera determinante al conseguimento del memorabile quarto posto della passata stagione...vecchi amici che hanno scritto una pagina importante della nostra storia ma ai quali domani dobbiamo comunque provare a fare lo sgambetto...FORZA RAGAZZI !!!!

3 commenti:

Vincenzo ha detto...

Mi raccomando, fateli male oggi!

Ciao.

yashal ha detto...

Bellissimo titolo. Adesso dovete confermare la buona prestazione contro di noi. Non sarà facile. ciao

Anonimo ha detto...

Good brief and this fill someone in on helped me alot in my college assignement. Thanks you seeking your information.