" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

domenica 9 maggio 2010

A Palermo per la STORIA...

La snervante attesa sta finalmente per concludersi: ancora poche ore e al Renzo Barbera andrà in scena Palermo - SAMPDORIA, vero e proprio spareggio per aggiudicarsi quel quarto posto che significa preliminari di Champions League.
Nessun problema di formazione per Gigi Del Neri: l'intero organico è a disposizione quindi il tecnico di Aquileia avrà solo l'imbarazzo della scelta.
I ballottaggi sono i soliti: Poli/Tissone e Guberti/Mannini, con i primi che appaiono i favoriti a partire dal 1'.
Nel Palermo, oltre agli infortunati di lungo corso Bresciano e Simplicio mancherà lo squalificato Bovo che verrà rilevato dal romeno Goian; Rossi confermerà il modulo 4-3-1-2 col talentuoso argentino Pastore dietro alle punte Miccoli-Cavani, quest'ultimo con ogni probabilità preferito ad Hernandez.
E' davvero superfluo da parte mia sottolineare l'importanza e l'attesa che si respira attorno a questo match: il Barbera sarà esaurito in ogni ordine di posto con la presenza di oltre 2mila tifosi doriani, un esodo che vista la distanza ha quasi dell'incredibile...
Sono dell'idea che i giochi si decideranno oggi: se usciremo indenni dalla bolgia della Favorita credo che il più sarà fatto dovendo ospitare domenica prossima un Napoli senza grossi stimoli, viceversa un k.o. ci costringerebbe a sperare in un favore da parte dell'Atalanta che però quando affronterà i rosanero presumibilmente sarà già in B...
Non ci giochiamo solo l'accesso ai preliminari di Champions League: qui c'è in ballo un pezzo di storia della SAMPDORIA, presente e futuro che potrebbero svoltare in positivo significando maggiori ricavi economici e la possibilità di tenersi tutti i pezzi pregiati...
Insieme alla finale di Coppa Italia dell'anno scorso contro la Lazio ci accingiamo a disputare la partita più importante degli ultimi 15 anni...oggi più che mai FORZA RAGAZZI !!!!

5 commenti:

Vincenzo ha detto...

Andrea in bocca al lupo per la partita di oggi!

JUVE 90 ha detto...

Ce l'avete fatta, il vostro calendario era difficilissimo ma siete riusciti ugualmente a spuntarla. Complimenti.

alfredo ha detto...

CARO ANDREA DORIANO...
CHE TI AVEVO DETTO? DOVEVANO PASSARE I PRIMI VENTI MINUTI E POI L'ARDORE RIOSANERO SI SAREBBE AFFIEVOLITO...GIUSTO IL PAREGGIO ALLA FINE...ANCHE SE QUEL RIGORE POTEVA ESSERE EVITATO..ORA BATTETE I PULCINELLA E SARETE TRA LE GRANDI...ANZI...MI PIACEREBBE VENORVI A VEDERE IN CHAMPIONS!

alfredo ha detto...

pER NOI LAZIALI SPERO...CHE QUEL MAIALE DI LOTITO SE NE VADA...SAREBBE COME UNO SCUDETTO! :-D

Andrea ha detto...

Juve 90, diciamo che ce l'abbiamo quasi fatta:-)

Grazie Alfredo, a dir la verità il Palermo non è che sia partito fortissimo, i siciliani mi sono sembrati troppo contratti e nervosi avvertendo troppo l'importanza del match...
Hai ragione sul rigore, Zauri è stato troppo irruento ma non mi sento di condannarlo, ci può stare...ciao!