" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 5 aprile 2010

Tre punti nell'uovo...

Chievo - SAMPDORIA 1-2
Marcatori: 1' Cassano; 55' Pazzini; 76' Mantovani.
Espulso: 67' Morero ( doppia ammonizione )
Ammoniti: Bentivoglio, Rigoni, Pellissier, Yepes, Accardi, Tissone, Lucchini
Note: paganti 3.125, incasso di € 51.604,30; abbonati 6.962


Al termine di una partita che ha regalato emozioni dall'inizio alla fine la SAMPDORIA espugna il Bentegodi centrando così il suo quinto successo esterno della stagione e riagganciando il Palermo al quarto posto in classifica.
Neppure il tempo di accomodarsi sul divano e la Samp va in vantaggio: tiro di Tissone, Sorrentino respinge, palla a Guberti che rimette in mezzo dove il liberissimo Cassano deposita facilmente nella porta sguarnita.
Passano 60 secondi e in area di rigore avviene un contatto tra Semioli e Sorrentino: l'arbitro Gava decreta il calcio di rigore ma su segnalazione del guardalinee si ravvede e cancella il penalty...un dietrofront come quello accaduto a Parma ma stavolta, per procedura e reale entità dell'impatto ( in effetti l'estremo difensore clivense tocca prima il pallone ) la decisione del direttore di gara appare corretta.
Altri due giri di lancette e stavolta è Pellissier a divorarsi il pareggio sparando alto da ottima posizione...dopo questo avvio senza un attimo di respiro la partita si tranquillizza, con i padroni di casa che provano a raddrizzare la situazione puntando sui lanci lunghi che mettono un pò in affanno una retroguardia blucerchiata non impeccabile e in un paio di circostanze è il sempre attento Storari a metterci una pezza mentre la Samp solo sul finire della prima frazione si rifà viva in attacco con una conclusione di Pazzini deviata in angolo da Sorrentino.
L'inizio della ripresa è ancora favorevole al Doria: dopo un colpo di testa di Lucchini deviato in angolo dal portiere gialloblù al 55' arriva il raddoppio di Pazzini che, dopo una prima conclusione respinta al secondo tentativo fa centro. La partita sembra finita anche perchè il "picchiatore" Chievo ( ben 38 i falli commessi, davvero incomprensibili le lamentele del presidente Campedelli a fine gara ) rimane in 10 per l'espulsione di Morero che già in precedenza avrebbe meritato il cartellino rosso...ma la Samp ama complicarsi la vita e così al 76' Mantovani come nella gara d'andata realizza il gol che riapre la contesa e anche se i padroni di casa non riusciranno più a creare pericoli è una sofferenza fino al 95'.
E così è arrivato questo successo per il quale sinceramente non nutrivo grosse speranze, anzi temevo che i harakiri contro Bari e Cagliari nonchè il pensiero all'imminente stracittadina condizionassero la nostra gara e invece la squadra ha avuto il giusto approccio, certamente facilitato dal gol lampo di Cassano che ha incanalato la sfida su binari a noi favorevoli...
Il treno Champions, che sembrava ormai definitivamente perduto, ha deciso di ripassare: ora vediamo di salirci e di rimanerci fino al termine, anche se il tragitto fino alla destinazione finale è tremendo ma forse, visti i nostri cali di tensione contro le squadre medio piccole paradossalmente potrebbe essere meglio così...

Pagelle Samp:
- Storari 7: sempre efficace nelle uscite, la solita sicurezza tra i pali: fare di tutto per confermalo anche il prossimo dovrà essere una priorità per Beppe Marotta.
- Zauri 6: buona prestazione anche se mi sembra sia lui a non seguire Mantovani in occasione del gol.
- Lucchini 6: non impeccabile.
- Accardi 6: parte male ma cresce col passare dei minuti.
- Ziegler 6: contiene discretamente Luciano.
- Semioli 6,5: gran lavoro sulla fascia.
71' Padalino 6,5: 25' di ottimo livello
- Palombo 6.5: un muro difficilmente superabile.
- Tissone 6,5: sempre nel vivo del gioco, finalmente una prestazione di spessore
- Guberti 6: è suo l'assist per Cassano anche se si fa apprezzare più in fase difensiva.
86' Testardi s.v.
- Cassano 6,5: non sarà al top, ma nelle ultime quattro partite da titolare ha siglato tre gol...
78' Franceschini s.v.
- Pazzini 6: non brillantissimo ma bene o male la butta dentro anche stavolta.
All. Del Neri 6,5: azzecca tutte le scelte, su tutte quelle di risparmiare Gastaldello.

Pagelle Chievo ( 4-3-1-2 ): Sorrentino 6,5 Frey 5,5 Morero 4,5 Yepes 7 Mantovani 6,5; Luciano 6 Rigoni 5,5 ( 62' Abbruscato 5,5 ) Bentivoglio 6,5; Pinzi 5,5 ( 86' Bogdani s.v. ); Pellissier 5,5 De Paula 5,5 ( 70' Ariatti 5,5 ) All. Di Carlo 5,5
Arbitro: Gava di Conegliano Veneto 5

6 commenti:

Francesco - Calciomatto ha detto...

Una vittoria che non mi ha sorpreso più di tanto ma adesso viene il difficile a iniziare da domenica.

yashal ha detto...

Eh si tre punti molto importanti...bene così soprattutto con il pareggio del napoli. ciao

Vincenzo ha detto...

Ho sentito Campedelli lamentarsi pesantemente per l'arbitraggio. Che è successo??

Andrea ha detto...

Esattamente Vincenzo, Campedelli si è lamentato dell'arbitraggio ma come ho scritto ho trovato le sue esternazioni fuori da ogni logica: ci hanno picchiato per tutta la partita come testimonia il numero dei falli subìti ( 38 a 18 per loro! ) con Morero che meritava ben prima il cartellino rosso e sull'episodio del rigore si è pure ravveduto ( giustamente ) su segnalazione del guardalinee, vai a capire a Mr.Paluani cosa passava per la testa...ciao!

JUVE 90 ha detto...

Ho sentito che anceh Garrone si è schierato contro l'inter. Mi sa che quest'anno in champions arriverà pure la 5°

Andrea ha detto...

Si Juve 90, il nostro Presidente si è dichiarato meravigliato per queste nuove intercettazioni che sembrano coinvolgere squadre non considerate nella "prima"Calciopoli...che dirti attendiamo gli eventi, a cominciare da martedì 13 aprile...ciao!