" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 6 marzo 2010

Torna Cassano...ma solo in tribuna...

Dopo due trasferte consecutive la SAMPDORIA torna davanti al proprio pubblico affrontando l'inguaiata Lazio di Edy Reja.
Smaltita la squalifica tornano Pozzi e Pazzini che formeranno il tandem offensivo, mentre in difesa non ci sarà Ziegler appiedato per un turno dal Giudice Sportivo: al suo posto giocherà Accardi, o qualora il mancino palermitano non dovesse essere al 100% visti i problemi fisici avuti in settimana sarà impiegato Cacciatore con lo spostamento dell'ex Zauri a sinistra.
Confermatissima la coppia centrale Lucchini-Gastaldello con quest'ultimo fresco di prolungamento contrattuale fino al 2014, mentre a centrocampo ballotaggio Mannini-Guberti.
Tra i convocati dopo un mese e mezzo figura anche Antonio Cassano anche se il barese andrà solo in tribuna visto che il suo stato di forma è ancora lontano dall'essere accettabile, un piccolo segnale che però testimonia di come i rapporti tra giocatore e tecnico sembrano volgere al sereno.
Nella Lazio mancheranno per infortunio Bizzarri, Dabo, Dias, Foggia, Meghni, Firmani, Manfredini, Cruz e Lichtsteiner: Reja pare intenzionato a schierare una Lazio a trazione anteriore col tridente Rocchi-Floccari-Zarate e il temibile serbo Kolarov avanzato a centrocampo, mentre in difesa Diakite dovrebbe essere preferito a Biava nella linea a quattro davanti a Muslera.
E' una partita che dobbiamo vincere a tutti i costi per rimanere agganciati al treno europeo: stiamo entrando nel rush finale del campionato e in questa delicata fase ogni mezzo passo falso può essere fatale...ospitiamo una Lazio che si ritrova inaspettatamente coinvolta nella lotta per non retrocedere ed è facile prevedere che i biancocelesti saliranno a Genova col coltello tra i denti decisi a conquistare un risultato positivo, ma la nostra voglia d'Europa dovrà essere più forte di tutto...FORZA RAGAZZI !!!

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

In bocca al lupo per questa gara.

Un saluto, Vincenzo.

yashal ha detto...

Beh! che dire meglio una Samp con tre punti in meno che una Lazio in B!! ciao