" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 22 marzo 2010

Magia da Champions!

SAMPDORIA - Juventus 1-0
Marcatore: 77' Cassano
Ammoniti: Lucchini, Pazzini, Storari, Marchisio, Legrottaglie
Angoli: 5-4
Note: spettatori paganti 6.992, incasso di € 199.300; abbonati 20.406

Samp - Juve mi stava dando la sensazione di essere una di quelle partite che possono essere sbloccate solo da un episodio: da una magia, una giocata da campione o, in antitesi, da un erroraccio clamoroso, da uno svarione imprevedibile...
E queste due variabili si sono fuse al minuto 77, dando così vita al momento chiave che ha deciso il match: Cassano riceve palla da Mannini e da circa 30 metri lascia partire uno spiovente che un mal piazzato Chimenti smanaccia nella propria porta.
Probabilmente si discuterà per un bel pezzo se sono maggiori i meriti di Cassano o i demeriti di Chimenti, due baresi e due Antonio a confronto: certamente il portiere bianconero non è stato l'icona della reattività, Buffon probabilmente avrebbe fatto un paio di passi all'indietro, magari sorseggiato un caffè e fermato la sfera con una mano, ma la genialata del NOSTRO Antonio è stata strepitosa, pensare ( e realizzare! ) giocate del genere significa avere nella testa ma soprattutto nei piedi qualità che i comuni mortali non possiedono...
Un episodio se vogliamo anche fortunoso che però non scalfisce i meriti di una SAMPDORIA tosta, capace di soffrire all'inizio dei due tempi quando il palleggio dei bianconeri sembrava potesse prendere il sopravvento ma brava a non disunirsi e a ripartire con ficcanti controffensive che, specie negli ultimi dieci minuti della prima frazione permettevano agli uomini di Del Neri di sfiorare in un paio di circostanze il vantaggio, mentre la Juventus anche dopo lo svantaggio non è praticamente mai riuscita a creare problemi ad una retroguardia blucerchiata semplicemente impeccabile...
Tra la sterilità degli ospiti e la nostra scarsa lucidità in fase offensiva sembrava inevitabile lo 0-0, ma una magia al 77' ha cambiato il corso degli eventi e chissà...forse del nostro campionato...


Pagelle Samp:
- Storari 6: subito un'uscita a vuoto ma si riscatta alla grande su Del Piero, per il resto impegnato poco nulla.
- Zauri 6,5: copre e spinge con buona continuità.
- Gastaldello 7: continua il suo strepitoso momento di forma.
- Lucchini 7: non ha fatto passare uno spillo, impeccabile!
- Ziegler 6: diligente anche se un pò troppo impreciso al cross.
- Semioli 6,5: moto perpetuo, instancabile.
- Poli 6,5: ormai non è più una sorpresa, buonissimo primo tempo e solito calo nella ripresa.
72' Tissone 6: fa legna a centrocampo.
- Palombo 6: la manovra si sviluppa sulle fasce e il Capitano rimane così un pò fuori dal gioco, ma si batte come sempre senza demeritare.
- Guberti 5,5: l'unica mezza stecca della serata, ha le capacità per fare di più.
54' Mannini 6,5: finalmente si rivede il Mannini di inizio stagione, va vicino al raddoppio.
- Pazzini 7: si batte come un leone, facendo reparto da solo, fa salire la squadra ed ha una grande mano di fase di ripiegamento.
- Cassano 7: parte maluccio, sbagliando due buone opportunità che in condizioni "normali" avrebbe concretizzato, ma migliora col passare dei minuti fino al momento in cui si ricorda di essere un fenomeno...
82' Testardi s.v.
All .Del Neri 7: a suon di risultati sta spazzando dubbi e perplessità sul suo conto, sfata finalmente il tabù bianconero.

Pagelle Juve ( 4-3-1-2 ): Chimenti 5; Zebina 6 Legrottaglie 6 Cannavaro 6 Grosso 5; Marchisio 6 ( 76' Candreva s.v. ) Poulsen 5 Sissoko 5,5; Diego 5,5 ( 84' Camoranesi s.v. ); Iaquinta 5,5 ( 55' Trezeguet 5 ) Del Piero 6 All. Zaccheroni 5,5
Arbitro: Tagliavento di Terni 6,5

5 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ha vinto la squadra che sa giocare al calcio. Complimenti.

Un saluto Vincenzo.

JUVE 90 ha detto...

Quest'anno al Juve è una società a scopo benefico: regala punti a tutti.
Volevo dire 2 cose: 1) Chimenti è stato tra i meno peggio, ma quella è una papera colossale. Sono sicuro che se a tirare fosse stato un qualsiasi altro giocatore, TUTTI avrebbero concordato nel dire che si è trattato di papera, invece per cassano tutti hanno un occhio di riguardo.
2) se poulsen merita 5 e sissoko 5,5 io sono Silvio Berlusconi. Poulsen è stato il migliore della Juve

Antonio ha detto...

Non ho visto bene la gara, ma solo a sprazzi, comunque di sicuro è un risultato che per la Samp vale oro colato e per la Juve suona come una bocciatura (l'ennesima) non definitiva.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Bè JUVE 90 se fossi Silvio Berlusconi mi farebbe piacere, significherebbe che grano e donne non ti mancano:-) battute a parte, anch'io ho visto che Poulsen sulla rosea ha rimediato un bel 6,5, che dirti non mi ricordavo particolari giocate del danese, nelle mie personalissime pagelle sto sempre molto basso, evidentemente dalla gradinata mi sono sfuggite alcune cose...ciao!

JUVE 90 ha detto...

Andrea: purtroppo non lo sono :-)
Non so quanto gli abbia dato il giornalaccio rosa, io lo uso solo per pulire i vetri, però poulsen é statp preciso e ordinato. Capisco cne sicuramente hai fatto più attenzione alla samp, é normale.