" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 24 agosto 2009

Partenza corsara!

Catania - SAMPDORIA 1-2
Marcatori: 9'Pazzini; 38' Morimoto; 94' Gastaldello.
Espulso: 78' Augustyn
Ammoniti: Sardo, Potenza, Alvarez, Delvecchio, Stankevicius, Ziegler.
Angoli: 12-4
Note: paganti 4.002, incasso di € 91.413; abbonati 10.323

Grazie ad una zuccata in pieno recupero di Gastaldello la SAMPDORIA espugna il Massimino, cosa che non le riusciva dall'ormai lontano 1980 quando tra le sue fila militava un certo Gigi Del Neri...
Ed evidentemente il tecnico di Aquileia funziona benissimo come amuleto contro il Catania perchè la vittoria di ieri è arrivata grazie anche a quel pizzico di fortuna che non guasta mai, cosa che non si può negare quando il gol del successo arriva a tempo ormai quasi scaduto.
Pizzico di fortuna che però non deve trarre in inganno: la nostra vittoria nel complesso è meritata, soprattutto in virtù di un'eccellente prima mezz'ora di gioco nella quale si sciupavano almeno tre limpide occasioni per raddoppiare il fulmineo vantaggio di Pazzini.
E così i padroni di casa, che sembravano capirci poco o nulla, riuscivano a pareggiare in maniera rocambolesca grazie a Morimoto: una vera e proprio beffa!
Nella ripresa invece, complice probabilmente il gran caldo, il ritmo calava e il match si faceva equilibrato, con azioni pericolose ridotte ai minimi termini.
L'espulsione di Augustyn ridava vigore agli assalti finali della SAMPDORIA, con Del Neri che provava il tutto per tutto buttando nella mischia anche Bellucci.
Ma era Gastaldello al 94' ( che ci aveva provato mezzo minuto prima sempre di testa, Andujar miracoloso ) a incornare il pallone della vittoria!
Sono soddisfatto non solo per questi 3 punti, ma anche per la prestazione: ho visto personalità, fluidità di manovra e una buonissima condizione atletica, non so da quanto mi capitava di vedere la SAMPDORIA mai in affanno sotto questo profilo!
La difesa, che tanto mi aveva allarmato nella sfida di Coppa Italia contro il Lecce ha retto benissimo concedendo poco o nulla...avanti così!

Pagelle SAMPDORIA:
- Castellazzi 6,5: bravissimo sul tocco ravvicinato di Mascara, incerto in un'uscita su calcio d'angolo, per il resto perfetto.
- Stankevicius 6: rischia scioccamente il secondo giallo, alterna buoni interventi ad ingenuità.
- Gastaldello 7: l'eroe della serata, s'immola per siglare il gol partita e si spacca il naso.
- M. Rossi 6,5: una piacevole sorpresa, convincente per tutto l'incontro.
- Zauri 6: prestazione senza sbavature.
86' Bellucci s.v.
- Padalino 5,5: da il là per l'azione che porta al gol, per il resto si vede poco o nulla ed è giustamente sostituito.
63' Ziegler 5,5: anche lui combina poco.
- Palombo 5,5: troppo impreciso, l'impressione è che il nuovo modulo lo penalizzi e che con Tissone si pesti un pò i piedi.
- Tissone 6: quantità e qualità a sufficienti livelli.
85'Sammarco s.v.
-Semioli 6,5: arrivato da 3 giorni e schierato a sinistra, è protagonista di buone iniziative, impossibile chiedergli di più, esordio assai incoraggiante.
- Cassano 7: primo tempo devastante, spazia da destra a sinistra risultando imprendibile per la difesa etnea e sfornando assist a ripetizione. Cala nella ripresa, ma quando ha la palla tra i piedi è un pericolo costante, peccato che in fase conclusiva confermi di non essere all'altezza della sua immensa classe.
- Pazzini 6.5: gol facile ma il movimento per farsi trovare smarcato è splendido. Subisce tanti falli e guadagna un sacco di punizioni, una continua minaccia per la retroguardia catanese.
All. Del Neri 6,5: manda in campo una Samp tosta e che gioca bene. Bello il segnale che manda alla squadra quando il Catania rimane in 10 e inserisce Bellucci: mai accontentarsi e provare a vincere, sempre!

Catania ( 4-3-3 ): Andujar 6,5; Sardo 4,5 ( 51' Potenza 6 ) Silvestre 5 Augustyn 5 Capuano 6; Biagianti 6 ( 87' Izco s.v. ) Carboni 5 Delvecchio 5,5; Mascara 5,5 Morimoto 6 ( 79' Alvarez s.v. ) Martinez 5 All.Atzori 5,5
Arbitro: Banti di Livorno 6

1 commento:

C'èSolol'Inter ha detto...

Complimenti per la vittoria, Catania non è un campo facile e se la coppia Cassano-Pazzini continua come l'anno scorso vi potrete divertire e togliere tante soddisfazioni! ciao
Sergio
C'èSolol'Inter!!!|ilBlog