" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 23 marzo 2009

Sotto il segno dei Gemelli...

Torino - SAMPDORIA 1-3
Marcatori: 8' Pazzini; 24' Sammarco; 29' Bianchi; 69' Cassano.
Ammoniti: Pisano, Dzemaili, Corini, Rubin, Bianchi, Padalino, Pieri
Angoli: 7-3
Note: spettatori paganti 2.542, incasso di € 42.650; abbonati 13.492

Il successo di Torino ( il secondo esterno della stagione ) ha confermato due cose: il buono stato di forma della SAMPDORIA, che ormai da 4/5 partite gioca meglio dell'avversario, e la strepitosa vena realizzativa dei nuovi gemelli del gol Cassano - Pazzini, la coppia del momento.
Un gol, un assist e...mezzo per il barese, una rete per il bomber di Pescia. Impressionanti i numeri dell'ex viola: otto centri in dieci partite, che arrivano a undici se consideriamo anche le due partite di Coppa Italia! E per il Pazzo, a fine gara, anche l'enorme soddisfazione della prima convocazione in Nazionale, al pari di capitan Palombo.
La vittoria contro il Torino è stata limpida ed ineccepibile anche se la squadra, dopo l'uno due firmato da Pazzini e Sammarco si è rilassata mentalmente, permettendo ai granata di riaprire la gara col gol di Bianchi.
Il momento peggiore ad inizio ripresa, quando gli uomini di Novellino hanno dato fondo ad ogni energia per cercare il pareggio mentre la Samp viceversa ha troppo arretrato il baricentro della propria azione, complice forse anche un calo atletico.
Ma al 69', approfittando di un'amnesia difensiva dei padroni di casa, l'ottimo Cassano chiudeva la contesa.
E adesso? I tre punti non cambiano più di tanto la nostra classifica, ma certo vedendo che là davanti le squadre che ci precedono non sembrano avere una marcia irresistibile un pensierino a provare a riprenderle si può fare, davvero un peccato ripensare alle sfortunate partite contro Bologna e Roma dalle quali si è raccolto la miseria di un punticino quando minimo avrebbero dovuto essere quattro, a quest'ora si sarebbe a quota 40 a sole sei lunghezze dal sesto posto...
Rimpianti, come quello di avere avuto a disposizione un VERO ATTACCANTE solo a gennaio: dove potremmo essere in classifica se il Pazzo fosse arrivato in estate?

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6.5: una bella parata su Diana sul risultato ancora di 0-1, sempre attento e sicuro.
- Campagnaro 6: prestazione senza sbavature.
83' Raggi s.v.
- Lucchini 6: assente in occasione del gol di Bianchi, per il resto preciso e puntuale.
- Accardi 6: dov'era in occasione del gol granata? Dzemaili sfonda dalla sua posizione, per il resto buona gara.
- Padalino 5.5: troppo pasticcione e confusionario.
60' Dessena 6: buon presidio della fascia destra.
- Sammarco 6.5: corona col primo gol stagionale un'evidente crescita di forma.
- Palombo 6.5: solito metronomo, confeziona un geniale assist per Cassano.
- Franceschini 6.5: un assist e un quasi gol salvato con un coraggioso tackle, dinamico, sbaglia poco o nulla.
- Pieri 6: anche lui assente ingiustificato in occasione del gol granata, poi è il solito stantuffo generoso ma a volte impreciso.
- Pazzini 7: fa due tiri in porta: in uno fa gol con una girata da centravanti di razza, nell'altro costringe Sereni alla paratona, il suo momento magico si tinge d'azzurro.
- Cassano 7.5: gol, assist e altre giocate da autentico campione quale Antonio è, solo Lippi non se ne accorge...
All. Mazzarri 6.5: in tribuna perchè squalificato, prepara bene la partita, ora la squadra gira che è un piacere...

Pagelle Torino ( 4-4-1-1 ) Sereni 6.5; Rivalta 5 Natali 5.5 Pisano 5 Rubin 5.5; Diana 5 ( 70' Stellone s.v. ) Corini 5.5 Dzemaili 6.5 Zanetti 5 ( 54' Barone 6 ); Gasbarroni 6 Bianchi 6 All. Novellino 5.5
Arbitro: Morganti di Ascoli Piceno 6

4 commenti:

francescomisc ha detto...

Ancora mi sfugge il motivo per cui il CT Lippi continua a trascurare il talento tra i più limpidi del panorama nazionale. Deve spiegarcelo, lo esigiamo.

VOGLIO VEDERE CASSANO IN NAZIONALE

un saluto
"Quelli che l'Inter..."

C'èSolol'Inter ha detto...

Complimenti, una buona vittoria, davvero un ottimo momento per la Samp, sul piano del gioco e fisico.
Mi sono permesso di scrivere una brevissima sintesi del mio pensiero riguardo "all'accerchiamento" di cui accennavi su "Quelli che l'Inter...", la mia semplice visione della cosa!
Ciao, a presto.
Sergio
C'èSolol'Inter!!!

Andrea ha detto...

E'quello che ci domandiamo tutti caro Francesco, ovviamente non può esserci una spiegazione tecnica quindi il motivo va ricercato o in una questione personale tra i due ( tipo il caso Panucci ) o in motivazioni tattiche che, in questo caso, sarebbero davvero ridicole.
Grazie Sergio, ora corro a leggere il tuo punto di vista...ciao!

francescomisc ha detto...

Il signor Lippi deve finirla con questi atteggiamenti e comportamenti che privilegiano le proprie simpatie personali.
Ci ha rotto i c*****ni con questa sua presunzione fuori luogo!
"Quelli che l'Inter..."