" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

lunedì 16 marzo 2009

Mea culpa Samp !

SAMPDORIA - Roma 2-2
Marcatori: 7' Baptista; 25' e 43' Pazzini; 70' rig. Baptista.
Espulsi: 62' Motta per doppia ammonizione, 71'Mazzarri per proteste
Ammoniti: Lucchini, Palombo, Padalino, Diamoutene, Pizarro.
Angoli: 3-3
Note: spettatori paganti 1.392, incasso di € 25.995; abbonati 20.038

Solo la strampalata SAMPDORIA di quest'anno poteva riuscire nell'impresa di non battere una Roma priva di NOVE elementi e reduce dai 120' di Champions League contro l' Arsenal!
E, come contro il Bologna, i blucerchiati prima di prendersela con la sfortuna e con l'arbitro devono recitare il mea culpa: Rosetti ha fatto più danni di una grandinata a Ferragosto, sbagliando e pasticciando praticamente per tutta la partita ma alla fin fine non ha influito sul risultato finale.
Alla Samp è mancata a mio parere la voglia di vincere: in avanti di un gol e in superiorità numerica a meno di mezz'ora dal termine, Palombo & C. hanno praticamente smesso di giocare, permettendo a un avversario con cerotti e stampelle ma orgoglioso di cogliere un punto ormai insperato.
Questione di stimoli: ormai la SAMPDORIA in questo campionato non ha più nulla da dire, la mente è gioco forza rivolta alla Coppa Italia, obiettivo che può salvare questa balorda stagione.
La partita contro i giallorossi ha comunque confermato il buon momento degli uomini di Mazzarri, autori di un convincente primo tempo nel quale, trascinati dai nuovi gemelli del gol, riuscivano a ribaltare l'iniziale svantaggio propiziato dalla solita dormita difensiva e sfruttato da Baptista...nella seconda frazione invece si sono tirati i remi in barca e,dopo il rigore del pareggio, a nulla è valso il generoso ma poco lucido assedio finale...

Pagelle Samp:
- Castellazzi 6: due belle uscite, ma poco reattivo in occasione del primo gol di Baptista.
- Campagnaro 6: peccato per l'incertezza sul primo gol giallorosso, per il resto sembra tornato il giocatore meritevole delle ovazioni della Sud...
- Lucchini 6.5: sempre più convincente nel suo "nuovo"ruolo di centrale.
- Raggi 6: prestazione senza sbavature.
- Stankevicius 5.5: un palo esterno dopo pochi secondi ma poi concede troppo spazio a Tonetto, esce per infortunio.
29' Padalino 5: ci mette sempre troppa foga e qundi raramente è lucido,ingenuo sul fallo da rigore.
- Sammarco 6: non è ancora il brillante centrocampista ammirato nella passata stagione, ma migliora di gara in gara.
- Palombo 6: qualche errore di troppo in fase di impostazione.
- Franceschini 6: pasticcione nel primo tempo, cresce nella ripresa.
82' Bellucci s.v.
- Pieri 5.5: generosissimo come al solito ma commette davvero troppi errori.
- Pazzini 7: fa due gol e ne sfiora altrettanti.
- Cassano 6.5: strepitoso nel primo tempo, calo vistoso nella ripresa.
All. Mazzarri 6: la squadra gioca bene, poteva però gestire meglio la superiorità numerica, inserire ad esempio Ziegler libero di spingere nella zona lasciata libera da Motta non sarebbe stata un'idea malvagia...

Pagelle Roma ( 3-4-1-2) Doni 7; Diamoutene 6 Panucci 6 Riise 6; Motta 5 Brighi 6 Pizarro 6.5 Tonetto 6.5; Baptista 6.5; Menez 5.5 ( 79' Crescenzi s.v. ) Vucinic 5 ( 91' Montella s.v. ) All. Spalletti 6
Arbitro: Rosetti di Torino 4

2 commenti:

C'èSolol'Inter ha detto...

Complimenti per la prestazione corale di un gruppo che si dimostra ben assortito, vedi le tre mandorle che ci avete rifilato in coppa italia. Peccato per il risultato perchè speravo li demoliste!!! ciao
Sergio
C'èSolol'Inter!!!

yashal ha detto...

Era meglio una bella vittoria contro i riommanisti ma ci accontentiamo...ciao