" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

giovedì 22 gennaio 2009

Una Samp "rigorosa" vola in semifinale

Udinese - SAMPDORIA 2-5 dopo i calci di rigore
Marcatori: 55' Pazzini; 63' rig. Di Natale
Sequenza rigori: Pazzini gol; D'Agostino parato; Palombo gol; Di Natale gol; Sammarco gol; Pepe parato; Gastaldello gol

SAMPDORIA: Mirante; Raggi ( 93' Palombo ), Lucchini, Accardi ( 3'Gastaldello ); Padalino, Stankevicius, Sammarco, Franceschini, Ziegler ( 68' Pieri ); Delvecchio; Pazzini
All. Mazzarri

Udinese ( 4-3-1-2 ): Handanovic; Isla, Domizzi, Felipe ( 95' Zapata ), Pasquale; Tissone ( 54' Sanchez ), Inler, Asamoah; Obodo ( 59' D'Agostino ); Pepe, Di Natale All. Marino

Arbitro: Pierpaoli di Firenze
Espulso: Mazzarri per proteste al 113'
Ammoniti: Sanchez, Gastaldello, Ziegler, Pieri, Mirante
Note:paganti 3700, incasso di € 15.830

La SAMPDORIA supera l'Udinese ai calci di rigore e approda alle semifinali di Coppa Italia dove affronterà l'Inter.
Partita non certo divertente, che ha confermato il difficile momento di entrambe le formazioni: di bel gioco quindi nel quasi deserto Friuli se n'è visto pochissimo, non è però mancata la voglia di combattere e di darci dentro da parte dei 22 protagonisti e questo ha reso la sfida perlomeno decente.
Primo tempo equilibrato ed avaro di emozioni, la Samp segna con Padalino dopo 8' ma il gol viene annullato per un fallo in attacco.
La ripresa si apre col primo gol in blucerchiato di Giampaolo Pazzini che infila Handanovic in diagonale sfruttando un bel suggerimento del sempre positivo Padalino.
Ma la gioia dura poco perchè al 63' la retroguardia doriana si fa prendere d'infilata e Ziegler commette fallo ( per la verità assai dubbio ) sul neo entrato Sanchez: dal dischetto Di Natale non sbaglia. E' il momento migliore dei friuliani che, grazie all'innesto del giovane attaccante cileno mettono in difficoltà la Samp che comunque è brava a non perdere la testa; vanno vicini al gol Pepe da una parte e Delvecchio dall'altra, poi all'88' ecco l'episodio che sembra decidere il match: l'imprendibile Sanchez sguscia in area e Gastaldello lo atterra. Rigore stavolta indiscutibile ma Di Natale calcia sul palo!
Si va così ai supplementari dove succede poco o nulla, inevitabile così il ricorso alla lotteria dei rigori che premia i blucerchiati, cecchini infallibili dal dischetto mentre D'Agostino e Pepe si fanno ipnotizzare da Mirante.
Una qualificazione importante quella ottenuta dalla SAMPDORIA , non tanto per il raggiungimento della semifinale ( il doppio confronto con l'Inter ci vedrà ovviamente sfavoriti ), ma perchè dà morale e fiducia ad una squadra in crisi soprattutto a livello psicologico: e chissà che quel rigore fallito a pochi minuti dal termine da Di Natale non sia un segno del destino, spesso nei momenti di difficoltà un episodio fortunato può rappresentare una svolta importante se non fondamentale.
Come detto ieri la squadra non ha certo messo in mostra un bel gioco, ma ai tifosi interessava rivedere quella grinta, quella cattiveria agonistica e quell'orgoglio che negli ultimi tempi erano venuti clamorosamente a mancare!
Nel titolo del post ho scritto Samp "rigorosa",ovviamente non riferendomi solo all'esito felice dei tiri dagli undici metri, ma perchè finalmente si è vista una compagine attenta, concentrata e caparbia.
Sui singoli bene gli ultimi arrivati Raggi e Pazzini, ma anche Padalino, Sammarco, Franceschini, Delvecchio e Lucchini hanno fornito una prestazione nel complesso positiva; incerto Mirante, che però si è riscattato alla grande sui rigori.
Unica nota stonata l'infortunio di Accardi, uscito per infortunio dopo soli 3'per un probabile stiramento, domenica sera a Milano i difensori disponibili saranno soltanto due!

3 commenti:

yashal ha detto...

Chissà che non ci becchiamo in finale..ciao

francescomisc ha detto...

Interessante la sfida contro la "mia" Inter.....che vinca il migliore e soprattutto che sia una partita bella e leale.

ciao
"Quelli che l'Inter..."

Anonimo ha detto...

slice excepting the hand-out at the all best-seller [url=http://www.bestbodog.com]bodog casino[/url] , with unfriendly [url=http://www.freeamericancasino.com]casino games[/url] and liberated [url=http://www.yourcasinousa.com]casino bonus[/url]. you can also combine poker rooms at [url=http://www.bestbodog.com]bodog poker[/url]
[url=http://www.liveinternetcasino.com]Casino Spielen[/url] and [url=http://www.casinogameluck.com]Online Casino Spiele[/url] at the foremost German casinos in support of DE players.