" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 31 gennaio 2009

Domani col Chievo: Padalino non ce la fa

Vigilia di trasferta per la SAMPDORIA, impegnata domani a Verona contro il Chievo.
Soliti problemi di formazione per Walter Mazzarri che, tra squalificati e infortunati sarà privo di ben sette elementi!
Tra gli indisponibili anche Marco Padalino, che non ha recuperato dal problema muscolare accusato nel match di mercoledì contro la Lazio.
Pressochè obbligata la formazione, con Stankevicius confermato in difesa e il rientrante Sammarco sulla fascia destra con Ziegler sul centro sinistra; in attacco ci sarà Pazzini, che ha scontato la squalifica, a fianco di Cassano con Bellucci in panchina assieme ai due nuovi acquisti Ferri e Da Costa.
Non se la passa molto meglio il Chievo: Di Carlo deve fare a meno degli squalificati Marcolini, Pinzi e Mandelli e dell'infortunato Langella. La novità più sostanziale dovrebbe essere rappresentata dall'esordio dal 1' del neo acquisto Makinwa che giocherà in coppia con Pellissier.
Partita delicata, che dovrà confermare se i blucerchiati stanno progressivamente uscendo dalla crisi di gioco e di risultati nella quale si erano infilati: la vittoria sulla Lazio è stata convincente ma in classifica non è cambiato praticamente nulla quindi è di vitale importanza tornare dal Bentegodi con un risultato positivo.
Il Chievo nelle ultime quattro sfide ha raccolto otto punti, segno che i "mussi volanti" credono ancora nella salvezza e sono in un buon momento, ma se la Samp metterà in mostra la grinta e il cuore esibite negli ultimi match si può far bene...DAI DORIA !!!

1 commento:

yashal ha detto...

Andrè purtroppo Delio Rossi non è più in grado di gestire la squadra, ci sono continui litigi ke portano a spaccature varie all'interno dello spogliatoio..serve un nuovo mister con gli attributi pronto a metter fuori squadra chi nn merita...ciao