" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

mercoledì 3 dicembre 2008

A Liegi per l'impresa

SAMPDORIA tra poche ore in campo a Liegi contro i padroni di casa dello Standard in un match valido per la quarta giornata del girone C della Coppa Uefa.
Mazzarri, in vista anche del derby di domenica prossima, darà vita al turn over: spazio quindi dall'inizio a Bottinelli, Dessena, Ziegler e alla coppia Bonazzoli - Fornaroli, con Cassano e Bellucci in panchina. Oltre a Mirante, ancora influenzato, mancherà capitan Palombo: il forte centrocampista, rientrato solo domenica scorsa dopo due mesi di stop ha subìto una ricaduta e presumibilmente si rivedrà in campo solo nell'anno nuovo.
Sembra che lo staff medico blucerchiato abbia sbagliato la terapia da seguire per il recupero del giocatore, un errore gravissimo che priverà la SAMPDORIA di un giocatore insostituibile.

Quella di stasera è una partita probabilmente decisiva ai fini della qualificazione: ai belgi, primi in classifica con 6 punti, basterà un pareggio per essere matematicamente promossi ai sedicesimi di finale, un risultato che alla Samp potrebbe anche star bene per poi giocarsi tutto contro il Siviglia a Marassi fra due settimane.
Gli spagnoli invece stasera affronteranno il già eliminato Partizan Belgrado: difficile pensare che non facciano bottino pieno...
Servirà quindi la miglior SAMPDORIA possibile per ottenere quella vittoria che eviterebbe mille calcoli e che garantirebbe ai blucerchiati la qualificazione alla fase successiva, un traguardo certamente di prestigio e ambìto da tutti noi tifosi...
La testa però, inutile nasconderlo, è anche e soprattutto al derby di domenica, una partita troppo importante e sentita per far finta che sia una sfida come le altre...c'è chi non è contento che stasera Mazzarri faccia turn over e che preferirebbe vincere contro lo Standard Liegi e passare il turno e perdere la stracittadina...
Personalmente invece, pur augurandomi ovviamente di qualificarmi, non voglio perdere il derby: come già scrissi tempo fa, il campionato deve essere la priorità e una sconfitta contro la seconda squadra di Genova avrebbe ripercussioni disastrose su tutto l'ambiente...giocare e vedere i colori più belli del mondo in giro per l' Europa è sempre piacevole e motivo di orgoglio, ma questa squadra purtroppo come evidenziato nel match contro lo Stoccarda non è attrezzata per arrivare fino in fondo alla Coppa Uefa: schierare stasera la formazione titolare vorrebbe dire pagare inevitabilmente dazio domenica...il mio sarà forse provincialismo ma bene fanno a mio avviso tecnico e società a privilegiare il campionato...

2 commenti:

Juan y Fer ha detto...

Hello,
we can say that Samp is a "crisis" period after this hard defeat.
Saluti.

yashal ha detto...

Non disperare era davvero difficile..