" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 4 ottobre 2008

Domani a Bergamo scocca l'ora di Dessena

Insidiosa trasferta per la SAMPDORIA che domani andrà a far visita all'Atalanta degli ex Doni e Del Neri.
Mazzarri con ogni probabilità confermerà l'undici anti Juventus: l'unica novità sarà rappresentata dall'impiego di Dessena che prenderà il posto di capitan Palombo...per il centrocampista dell' Under 21 sarà l'esordio da titolare. Bellucci, rientrato giovedì in Coppa Uefa, sarà in panchina e non è da escludere un suo impiego a gara in corso.

Nell'Atalanta un solo dubbio riguardante il ruolo di esterno destro per il quale sono in ballottaggio Rivalta e Garics...per il resto Del Neri schiererà la squadra orobica con l'ormai consueto e collaudato modulo 4-4-1-1 che prevede Doni in appoggio all'unica punta Floccari.

E' una partita dalla quale la Samp deve assolutamente cercare di conquistare un risultato positivo: la classifica langue e dopo la sosta ci sarà un'altra trasferta, in casa del Milan...per il momento resto tranquillo e fiducioso, la squadra ha raccolto molto meno di quel che avrebbe meritato, ma è chiaro che un'eventuale k.o. domani a Bergamo aprirebbe una crisi...
L' Atalanta è squadra quadrata e rognosa, che tradizionalmente per i blucerchiati rappresenta un avversario assai ostico...la Dea, che ha sempre in Cristiano Doni il suo uomo squadra e autentico leader finora non ha particolarmente brillato sotto il profilo del gioco ma ha dimostrato cinismo e concretezza, badando più alla sostanza che alla forma...mi aspetto 90' duri e intensi ed una Samp comunque in grado di far bene...FORZA RAGAZZI !!!

2 commenti:

yashal ha detto...

Ke batosta. Non mi aspettavo una Samp così ad inizio campionato. Spero di vedervi presto in alto magari ocn noi.ciao

Andrea ha detto...

Davvero un momentaccio!