" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

mercoledì 16 luglio 2008

Si parte!

E' ufficialmente partita la nuova stagione della SAMPDORIA.
I giocatori si sono ritrovati ieri nel tardo pomeriggio presso un hotel cittadino dove Marotta ( che ha voluto ricordare l'ex blucerchiato Gionata Mingozzi tragicamente scomparso solo qualche ora prima ) e mister Mazzarri hanno rilasciato le prime dichiarazioni a stampa e TV.
Da oggi fino a venerdì la squadra sosterrà a Bogliasco una serie di test atletici, quindi sabato la partenza per il ritiro di Moena.
La presentazione ufficiale, che in un primo momento sembrava dovesse tenersi venerdì allo stadio Ferraris, è stata invece rimandata attorno alla metà di agosto, presumibilmente seguita da un'amichevole contro una squadra estera.
In questi primi giorni saranno parecchi gli assenti: da Cassano, che si unirà alla squadra verso fine mese, a Claudio Bellucci, che sta proseguendo a Bologna la fase di riabilitazione dopo l'operazione al tendine d' Achille, passando per i giovani Poli, Koman e Fiorillo impegnati nell' Europeo Under 19, e il neo acquisto Daniele Dessena, in ritiro con la nazionale Olimpica.
Tra i convocati ci sono perciò parecchi ragazzi provenienti dalla Primavera, che cercheranno in queste prime settimane di ritiro di mettersi in luce e di ritagliarsi un posto nell'organico della prima squadra...una prima squadra che, per bocca dello stesso Marotta, è attualmente un cantiere aperto...l'organico presenta lacune numeriche sia in difesa ( manca almeno una pedina ) che soprattutto in attacco, dove al momento in pratica l'unico elemento di peso è Bonazzoli.
Sembra ormai definitivamente tramontata l'idea del ritorno di Montella; resta in piedi l'ipotesi Pazzini ( ma la Fiorentina non pare intenzionata a cederlo ), mentre per i "sogni" Shevchenko ( in ribasso ) e Crespo ( in aumento...) c'è solo da avere tanta pazienza, dopotutto il mercato chiuderà solo il 31 agosto...

2 commenti:

Rino Scialò ha detto...

In bocca al lupo!

P.s.: per quale motivo Cassano arriverà in seguito in ritiro?

Andrea ha detto...

Perchè gode di qualche giorno di vacanza in più avendo partecipato agli Europei...