" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

martedì 22 luglio 2008

Fornaroli si presenta: " Mi ispiro ad Inzaghi"

E' stato ufficialmente presentato questo pomeriggio presso la sede di Corte Lambruschini Bruno Fornaroli, il nuovo attaccante della SAMPDORIA prelevato dal Nacional Montevideo.
" El Tuna " ha firmato con la società blucerchiata un contratto quinquiennale.
Svelata la formula dell'acquisto: la Samp ha pagato circa 3 milioni di euro l'intero cartellino, e in caso di cessione ad un'altra società verserà nelle casse del Nacional Montevideo la metà della cifra incassata...dal punto di vista economico quindi un'altra operazione impeccabile condotta da quell'abile stratega che risponde al nome di Beppe Marotta.
Le prime dichiarazioni di Fornaroli non hanno brillato per originalità: le solite frasi fatte ad uso e consumo di giornalisti e tifosi, l'unica a mio parere degna di essere menzionata è quella riguardante le sue caratteristiche tecnico/tattiche...
Fornaroli ha confermato di essere un attaccante al quale piace spaziare su tutto il fronte d'attacco e di poter giocare sia come prima che come seconda punta...
Ha inoltre dichiarato di assomigliare a Pippo Inzaghi: sicuramente dal lato fisico i due si avvicinano, speriamo che anche dal punto di vista realizzativo El Tuna possa un giorno avvicinarsi al rossonero...
Marotta ha dichiarato che con questo acquisto il mercato per ciò che concerne gli attaccanti è chiuso, salvo colpi di scena...
Personalmente mi auguro che non sia così: attualmente in rosa abbiamo solo quattro attaccanti, tra cui un'incognita ( al momento Fornaroli è tale ) e un Claudio Bellucci reduce da un grave infortunio che con ogni probabilità lo costringerà a rimanere lontano dai campi fino a ottobre/novembre...se consideriamo il fatto che, passando il primo turno di Coppa Uefa, si giocherebbe da ottobre fino a Natale tre volte a settimana, ecco che basterebbe un raffreddore o il minimo acciacco di un attaccante per essere ridotti ai minimi termini...con l'arrivo di Fornaroli si è colmata senz'altro la lacuna più urgente e immediata, ma in ottica futura una quinta punta credo sia indispensabile...
Per il resto, da segnalare che continua la caccia a un difensore ( si parla di Ferrari e Pratali ma non è da escludere il ritorno di Gigi Sala ), mentre Pieri ha prolungato il suo contratto fino al 2010.

La squadra intanto prosegue la preparazione nel ritiro di Moena al ritmo di due sedute giornaliere: Mazzarri fin da questi primi giorni sta lavorando parecchio sul piano tattico con particolare attenzione allo sviluppo e allo sfruttamento delle azioni sulle corsie laterali, il tutto condito da partitelle a campo ridotto, palestra e ripetute nei boschi...

2 commenti:

Rino Scialò ha detto...

Qual è, al momento, la formazione titolare secondo te?
Ciao

Andrea ha detto...

Al momento l'unico dubbio riguarda l'esterno destro di centrocampo, Mazzarri sta valutando le caratteristiche dei nuovi arrivati Stankevicius e Padalino, ahimè nessuno dei due sembra avere le "sembianze" di Maggio...probabile che quando Dessena sarà disponibile il posto di titolare sia suo...in avanti, in attesa del rientro di Bellucci probabilmente verrà lanciato Fornaroli, anche se credo che la società stia lavorando per l'arrivo di un altro bomber...ciao Rino