" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

mercoledì 7 maggio 2008

Suicidio Samp: il SOGNO è finito!

22 maggio 2005, penultima giornata di campionato: la SAMPDORIA, quarta in classifica, riceve un Inter ormai sicura del terzo posto...sembra una partita scritta invece accade di tutto: pali, traverse, gol falliti di un soffio...alla fine i nerazzurri espugneranno Marassi e quella sconfitta sarà fatale ai blucerchiati nella corsa alla Champions League...quasi tre anni dopo la storia si ripete!

Certo, c'è qualche differenza: la Roma è teoricamente ancora in lotta per il tricolore, e la Samp in classifica è "solo"sesta, ma l'andamento della partita contro i giallorossi è stato beffardamente e amaramente identico a quello di quel Doria - Inter da me rievocato...

E così il grande SOGNO è finito proprio sul più bello...peccato!

Ma motivare solo con la sfortuna questa sconfitta ( che ora complica maledettamente anche la qualificazione alla Coppa Uefa ) non sarebbe corretto: la Samp ieri si è letteralmente suicidata,sbagliando di tutto e di più di fronte ad un avversario che fin dalle prime battute dimostrava di essere salito a Genova senza lo spirito agonistico e la concentrazione giuste...evidentemente ai blucerchiati, ieri come quasi tre anni fa, manca quel pizzico di convinzione e determinazione per raggiungere i grandi traguardi...



Il primo tempo è un monologo: Cassano, in due circostanze solo davanti a Doni, tira addosso al portiere, poi è lo stesso estremo difensore brasiliano a dire di no ad un colpo di tacco di Bellucci che aveva fatto gridare al gol.

Ci sono anche due traverse colte dallo stesso Bellucci e da Sammarco.

La Roma è molle, spenta, si limita a giochicchiare: ci manca solo che gli uomini di Spalletti si facciano autogol...



Nella ripresa continua l'arrembaggio doriano: Sammarco, Cassano e Bellucci costringono Doni agli straordinari...la pressione dei blucerchiati tende ad affievolirsi col passare dei minuti, viceversa la Roma ( forse ringalluzzita dal vantaggio del Milan nel derby ) comincia a farsi pericolosa dalle parti di Mirante...e così al 72' arriva il vantaggio degli ospiti: calcio d'angolo di Pizarro, Delvecchio appena entrato sta a guardare Panucci che gira di testa in rete!

E' un'autentica mazzata! La Samp crolla psicofisicamente e per la Roma è un gioco da ragazzi in contropiede farne altri due con Pizarro ( bel destro dal limite ) e Cicinho...il suicidio è completo!



Pagelle Samp:

- Mirante 6: della serie come non fare neppure una parata e prendere tre gol!
- Gastaldello 6.5: pur non al meglio offre una prestazione convincente.
- Sala 6.5: sempre attento e sicuro.
- Accardi 6.5: contro Pietro non si passa!
- Zenoni 6: nel primo tempo fa crossare con troppa facilità l'ex compagno Tonetto, meglio nella ripresa.
74' Delvecchio 5: sta a guardare Panucci in occasione del primo gol.
- Sammarco 7: gran partita, tanta corsa e giocate di qualità, il migliore.
85' Montella s.v.
- Palombo 6: su di lui il giudizio sarà sempre pressochè identico: bravo a tamponare e a ripartire, meno a costruire.
- Franceschini 6: solito combattente.
- Pieri 6.5: altra ottima prestazione, uno dei più brillanti da un punto di vista atletico.
- Cassano 5.5: dà sempre la sensazione di creare dei pericoli, ma i suoi due errori nel primo tempo a tu per tu con Doni pesano come macigni.
80' Bonazzoli s.v.
- Bellucci 6: sbatte contro un grande Doni, nella ripresa s'intestardisce troppo in azioni personali.
All. Mazzarri 6.5. forse avrei inserito prima una punta, ma sono dettagli.


Pagelle Roma ( 4-2-3-1 ): Doni 7.5; Cassetti 5.5 ( 68' Brighi s.v. ) Mexes 5.5 Panucci 6 Tonetto 6; De Rossi 6.5 Pizarro 6.5 ( 87' Aquilani s.v. ); Cicinho 6 Perrotta 5.5 Mancini 5 ( 54' Giuly 6.5 ); Vucinic 6 All. Spalletti 6
Arbitro: Saccani di Mantova 6.5
Marcatori: 75' Panucci; 79' Pizarro; 85' Cicinho
Ammoniti: nessuno
Angoli: 11-4
Note: spettatori paganti 6053, incasso di € 146090; abbonati 18258

1 commento:

francescomisc ha detto...

stranissima partita, purtroppo persa

www.interclubacquaviva.blogspot.com