" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 12 aprile 2008

Domani in Calabria: Gastaldello recupera

Trasferta nel profondo sud per la SAMPDORIA che domani andrà a far visita alla cenerentola del campionato, la Reggina.
Con Accardi e Palombo squalificati e Campagnaro ancora out, per Mazzarri almeno la buona notizia del recupero di Gastaldello.
Il centrale difensivo, che giovedì aveva accusato noie muscolari ad un polpaccio, è stato regolarmente convocato ed è quindi pressochè scontato il suo utilizzo dall'inizio sul centro destra, mentre Sala giostrerà in mezzo con Lucchini dirottato a sinistra.
A centrocampo certo l'utilizzo di Volpi per Palombo, l'unico dubbio è legato al partner di Cassano: il ballottaggio è tra Bellucci e Delvecchio.

Nella Reggina invece nessun problema di formazione: l'allenatore Orlandi può contare sull'intera rosa quindi gli unici dubbi sono di natura tattica.
Sembra prendere corpo l'ipotesi di un modulo più offensivo, un 3-4-2-1 con la rinuncia ad un difensore e l'inserimento del trequartista Cozza in coppia con Brienza dietro all'unica punta, l'ex Nicola Amoruso.

Ho la sensazione che quella di domani possa essere una sfida decisiva per la SAMPDORIA. Il campionato propone partite difficilissime per le avversarie dirette nella lotta per il quarto posto: il Milan stasera va a far visita alla Juve, domani la Fiorentina sarà nella tana dell' Inter mentre l'Udinese riceverà la Roma.
Incroci incredibili, che nel caso di colpaccio a Reggio Calabria potrebbero proiettare i blucerchiati davvero a un passo da quel piazzamento che solo un mese fa sembrava pura utopia.
Sarà dura però, anzi durissima: la Reggina domani si gioca una buona fetta di stagione, è facile immaginare un Granillo ribollente di tifo ed entusiasmo per spingere i propri beniamini alla conquista di quei tre punti che sarebbero fondamentali nella lotta per la salvezza. Il ritiro anticipato e la visita degli ultras amaranto all'allenamento di giovedì testimoniano ulteriormente la grande attesa che si respira nell'ambiente reggino per questa partita.
Per la SAMPDORIA quindi si prospetta una domenica infernale ma che, allo stesso tempo, in caso di risultato positivo, potrebbe davvero spalancare le porte del Paradiso...FORZA RAGAZZI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Nessun commento: