" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

sabato 26 aprile 2008

Domani a Firenze: si rivede Montella

SAMPDORIA domani di scena a Firenze nel big match della 35esima giornata.
Tra i convocati da mister Mazzarri figura, dopo cinque mesi e mezzo, Vincenzo Montella. L'aeroplanino si accomoderà in panchina, pronto a subentrare in caso di necessità.
Rientrano dalla squalifica Sammarco e Gastaldello: quest'ultimo riprenderà il suo posto di titolare al centro della difesa, mentre il centrocampista ex Chievo dovrebbe invece lasciar spazio a Delvecchio.
Indisponibile Campagnaro, che verrà rilevato da Lucchini.

Nella Fiorentina di Prandelli mancherà lo squalificato Pazzini, al suo posto giocherà Vieri in coppia con Mutu. Per il resto formazione tipo, l'unico dubbio riguarda il centrale difensivo che farà coppia con Gamberini, si contendono il posto Kroldrup e Dainelli.

E' quasi superfluo descrivere il grande fermento che serpeggia nella tifoseria blucerchiata per questa sfida che con ogni probabilità deciderà le sorti della stagione: domani al Franchi saranno oltre duemila i sostenitori che seguiranno la SAMPDORIA, e avrebbero potuto essere molti di più se la disponibilità dei biglietti fosse stata maggiore, ma così non è e molti di quelli che avrebbero voluto esserci ( sottoscritto compreso ) saranno costretti a soffrire davanti alla TV...
La Fiorentina è reduce dalle fatiche scozzesi ed è ovviamente anche su questo aspetto che affido le mie speranze di colpaccio...FORZA RAGAZZI !!!!!!!!!!!!!!!!

1 commento:

yashal ha detto...

Un 2a2 che favorisce il milan. Cmq meglio di niente visto che avete pareggiato nel finale. ciao