" Si è tifosi della propria squadra perchè si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere. E' un segno, un segno che ognuno riceve una volta per sempre, una sorta di investitura che ti accompagna per tutta la vita, un simbolo forte che si radica dentro di te, insieme alla tua innocenza, tra fantasia, sogno e gioco."

giovedì 11 ottobre 2007

Primavera: si comincia col piede giusto!

Approfitto della sosta del campionato per dare un'occhiata al nostro settore giovanile che,nella passata stagione, ha regalato grandi soddisfazioni a tutto l'ambiente blucerchiato specie con la formazione Primavera,capace di arrivare addirittura in finale contro l'Inter.
Uno dei principali artefici di questo exploit è stato senza dubbio il mister Alberto Bollini, che però quest'estate ha ceduto all'insistente corte di Pantaleo Corvino e si è accasato a Firenze ( il divorzio con la società di Corte Lambruschini mi è parso di capire che non sia stato del tutto indolore ).
A raccoglierne la pesante eredità è stato chiamato Fulvio Pea,l'anno scorso sulla panchina della Lucchese con risultati a dir la verità non molto lusinghieri ( nel girone di ritorno fu esonerato e sostituito da Stringara ).
Molti dei giocatori che facevano parte di quella squadra sono ora in giro per la serie C a farsi le ossa,quindi l'organico presenta molti volti nuovi tutti da scoprire e valutare: ripetere le imprese della passata stagione sarà difficile tuttavia accedere alla fase finale del torneo è obiettivo sicuramente alla portata delle giovani promesse blucerchiate.
L'esordio,avvenuto sabato scorso, non poteva essere dei migliori,visto il successo esterno sullo Spezia per 2-0 con doppietta di Diarra.
Anche le altre formazioni giovanili impegnate nel week end hanno ben figurato,segno che il gran lavoro svolto da Marotta,Asmini e dagli altri collaboratori sta dando i primi frutti:a ulteriore dimostrazione di ciò le numerose convocazioni che i giovani doriani stanno raccogliendo nella varie squadre nazionali,su tutte quella del difensore Alessandro Bastrini,già dall'anno scorso in prima squadra,chiamato da Casiraghi per il doppio impegno con l'Under 21.

Nessun commento: